Home Televisione Fabio Fazio, deciso il suo futuro: non mancano le sorprese

Fabio Fazio, deciso il suo futuro: non mancano le sorprese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:30
CONDIVIDI

Fabio Fazio è stato al centro di tanti voci e indiscrezioni. Ora però il suo futuro sembra esser stato finalmente deciso.

Fabio Fazio

Tante chiacchiere, tante voci, molte indiscrezioni e rumors infiniti. Questo è ciò che ha caratterizzato le ultime settimane di Fabio Fazio. Il conduttore, un po’ di tempo fa, si è voluto sfogare, levandosi qualche sassolino dalle scarpe.  Il presentatore però, dopo tante polemiche, pare essere pronto per una nuova avventura. Ma di che cosa si tratta? Il suo futuro sarebbe stato quindi deciso e non mancherebbero le sorprese e i colpi di scena.

LEGGI ANCHE -> Fabio Fazio, che attacco da Massimo Giletti

Fabio Fazio, il suo futuro è ancora in Rai?

palinsesto Rai

A spiegare il tutto, durante la presentazione dei palinsesti della prossima stagione, è stato il l’amministratore delegato della Rai Fabrizio Salini, che ha detto di aver sempre apprezzato il lavoro fatto da Fazio in questi anni. Insomma, tutto il preambolo ha portato poi alla conferma, anche per l’anno prossimo, di ‘Che Tempo che fa’. La trasmissione dovrebbe traslocare però su Rai Tre, ossia la rete dov’è nata e cresciuta. “È un punto di ripartenza per affrontare nuove sfide. Siamo lieti di accoglierlo”, queste le parole dette dal direttore delle terza rete della tv di stato Franco Di Mare.

LEGGI ANCHE -> Fabio Fazio, incredibile retroscena

Insomma, il fuoco delle polemiche sembrerebbe essersi spento, quantomeno per il momento. Fazio nelle scorse settimane aveva mostrato una certa insofferenza per i tanti attacchi subiti. Ed è per questo che si era parlato anche di un possibile allontanamento e addio alla Rai. Tutto ora pare esser rientrato e quindi anche nella prossima stagione ‘Che tempo che fa’, a meno di clamorose sorprese e inattesi ripensamenti, dovrebbe far parte dei palinsesti Rai. E il conduttore è pronto per questa nuova importante avventura. E i telespettatori non possono che far partire il conto alla rovescia.