Home Televisione Pierluigi Diaco contro Alberto Matano, continuano le polemiche a distanza

Pierluigi Diaco contro Alberto Matano, continuano le polemiche a distanza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:02
CONDIVIDI

Pierluigi Diaco vs Alberto Matano: continuano ancora le polemiche a distanza tra i due. Ma che cosa è successo questa volta?

Pierluigi Diaco vs Alberto Matano

Pierluigi Diaco e Alberto Matano sono senza alcun dubbio due dei conduttori di punta del mondo Rai. Tra i due però pare non correre buon sangue e la notizia di un loro confronto ha colpito tutti i telespettatori. L’argomento della discussione sarebbe stato l’allontanamento di Lorella Cuccarini da ‘La vita in diretta’. A fare chiarezza su quanto accaduto è stato il padrone di casa di ‘Io e Te’. Ma che cosa ha detto? Le sue parole non sono certo passate inosservate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Lorella Cuccarini nel mirino della Rai? Arriva un aiuto inaspettato

Pierluigi Diaco contro Alberto Matano: ci sono novità sulla lite

pierluigi diaco
Pierluigi Diaco

Il giornalista è tornato sulla questione con un tweet a dir poco sibilino, ma che ha, in un certo senso, confermato quanto successo con il suo collega. “Dimenticavo: se qualcuno è curioso di sapere la data del confronto con Alberto Matano è il 23 Giugno 2020…“, questo il cinguettio arrivato sul profilo ufficiale del puon Pigi. Quest’ultimo quindi pare non avere alcuna intenzione di fare un passo indietro. E questo retroscena svelato fa capire che la situazione è ben lontana dall’esser conclusa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Pierluigi Diaco, nuovo attacco: “Belle parole, ma non rispecchiano quello che sei”

Tante le risposte arrivate e appare abbastanza chiaro che il mondo del web si sia letteralmente spaccato. Ora non resta che attendere se ci sarà qualche replica da parte di Alberto Matano. Ciò che si può dire è che il rapporto tra i due appare oramai al capolinea. Il confronto civilissimo con Alberto Matano è avvenuto dentro l’ingresso Rai di Via Teulada dove ci sono telecamere di servizio che possono provare quante persone erano presenti (nessun dirigente Rai) e il tono di voce usato“, ha rincarato la dose Diaco sempre su Twitter. Il conduttore, che non è nuovo a certi sfoghi, potrebbe fare altre rivelazioni nei prossimi giorni.