Home News Anna Tatangelo rivela: “Ecco come sto dopo la rottura con Gigi D’Alessio”

Anna Tatangelo rivela: “Ecco come sto dopo la rottura con Gigi D’Alessio”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:20
CONDIVIDI

Anna Tatangelo è tornato a parlare della sua rottura con Gigi D’Alessio. Le sue parole sono stata molto chiare. Ma cos’ha detto?

Anna Tatangelo

Anna Tatangelo nelle ultime settimane è stata senza alcun dubbio sotto le luci della ribalta. Il motivo, oltre alla sua presenza sempre più continua e costante sui social network, è stata la sua rottura, dopo tanti anni, con Gigi D’Alessio. Le indiscrezioni e le voci su quanto successo si sono susseguite, ma la verità non è stata detta da nessuna delle parti in causa. La cantante nativa di Sora però, dopo un lungo silenzio sulla vicenda, ha voluto dare la sua versione dei fatti. Ma che cosa ha detto?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Anna Tatangelo ex fidanzata Gigi D’Alessio: taglio netto con il passato

Anna Tatangelo torna a parlare di Gigi D’Alessio: ecco che cosa ha detto

Anna Tatangelo

L’artista ha concesso una lunga intervista ai microfoni de ‘Il Corriere della Sera’ e ovviamente non ha potuto non toccare quest’argomento: “Ho cambiato gusti musicali e i miei capelli sono il segno di questo mutamento. Ora mi sento una persona nuova, che ha attraversato una tempesta e ritrovato il sole. Come sto? Ora sono serena, ma durante il lockdwon c’è stato un periodo difficile.Mesi che mi hanno spinto all’introspezione. Insomma, è stata dura“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Gigi D’Alessio tra due fuochi: l’addio ad Anna Tatangelo e nuove accuse

Parola chiare quelle di Anna, che ora sembra comunque aver ritrovato serenità e tranquillità. Una serenità e una tranquillità dimostrata dal fatto che ha addirittura voluto dedicare un pensiero a Gigi D’Alessio: “Lui è un pilastro importante della mia vita e lo sarà per sempre. Gigi è il padre di mio figlio ed è per questo che abbiamo comunque mantenuto un bellissimo rapporto. Ci siamo dati tanto in questi anni e di certo non è un qualcosa che si può dimenticare“. Insomma, distensione totale. Il peggio è alle spalle.