Home Televisione Francesco Piccolo, la semplicità è la ricetta giusta per il successo

Francesco Piccolo, la semplicità è la ricetta giusta per il successo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:33
CONDIVIDI

Francesco Piccolo è un noto scrittore e sceneggiatore, che nel corso della sua carriera ha ottenuto vari riconoscimenti importanti per il suo talento.

Francesco Piccolo

A primo impatto forse il suo nome non suonerà famoso a molti, ma in realtà Francesco Piccolo si distingue per una brillante carriera come scrittore e sceneggiatore italiano.

Citato più volte dal suo grande amico e fan Fabio Fazio come uno dei più grandi intellettuali nel nostro paese, più volte il suo nome è venuto fuori grazie alla pubblicità positiva fatta dal conduttore di Che tempo che fa.

LEGGI ANCHE —>Amedeo Guarnieri, addio allo sceneggiatore e regista

Piccolo all’attivo ha una carriera davvero molto intensa e piena di numerosi successi che l’hanno portato a scrivere sceneggiature importanti per il cinema, per film rimasti nella storia come ad esempio Paz!, Il caimano, Caos calmo, Il traditore e molti altri ancora.

Ma l’uomo è anche molto noto grazie alla sua passione per la scrittura che l’ha portato a scrivere libri molto apprezzati dal pubblico tra cui fra tutti spiccano Momenti di trascurabile felicità e il successivo Momenti di trascurabile infelicità.

Il primo tra i due ha avuto anche modo di ricevere un adattamento cinematografico con la regia di Daniele Luchetti.

La scrittura di Piccolo piace molto e attrae perché semplice, diretta, così come lo sono anche i suoi contenuti che difficilmente possono annoiare e anzi intrattengono piacevolmente molti lettori.

Francesco Piccolo, la felicità

Sicuramente il tema della felicità ha portato grande successo e fortuna allo sceneggiatore e scrittore Francesco Piccolo.

Proprio di questo preciso argomento si discuterà nella trasmissione televisiva Ogni cosa è illuminata condotta da Camilla Raznovich e in onda questa sera su Rai 3 alle 21:20, con la partecipazione appunto di Piccolo.

LEGGI ANCHE —>Nina Moric al settimo cielo: dopo tanto dolore arriva la felicità nella sua vita

Chi meglio dello sceneggiatore può infatti parlare di tale tema, avendolo affrontato apertamente nei suoi libri, che hanno ottenuto un grandissimo consenso.

Per il suo impegno come scrittore l’uomo ha inoltre vinto anche il Premio Strega nel 2014, con il suo romanzo dal titolo Il desiderio di essere come tutti che è stato edito da Einaudi.