Home Streaming Sotto Il Sole Di Riccione, retroscena e curiosità sul nuovo film di...

Sotto Il Sole Di Riccione, retroscena e curiosità sul nuovo film di Vanzina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:38
CONDIVIDI

Sotto il sole di Riccione è il nuovo film di Carlo Vanzina che quest’anno uscirà in streaming su Netflix: ecco trama, cast, retroscena e curiosità.

sotto il sole di riccione
Sotto Il Sole Di Riccione

E’ un’estate davvero anomala per tutto il cinema italiano che necessariamente sta affrontando un cambiamento importante in questi tempi dopo la pandemia globale.

Adesso è uscito “Sotto il sole di Riccione” il nuovo film estivo di Carlo Vanzina che vede al suo interno un vero e proprio mix di attori navigati ed allo stesso tempo della “nuova guardia”, una generazione che sta nascendo e che sta avendo davvero moltissimo successo.

Accanto ai vari Isabella Ferrari, Luca Ward ed Andrea Roncato, infatti, ci saranno Lorenzo Zurzolo, che abbiamo già visto in Baby, Ludovica Martino (Skam Italia) e tanti altri di enorme successo come Davide Calgaro e Claudia Tranchese.

TI POTREBBE INTERESSARE: Belen Rodriguez, nuova frecciata contro Stefano De Martino su Instagram

Sotto Il Sole Di Riccione: cast, trama, curiosità, trailer

carlo vanzina
Carlo Vanzina

In questo film, in cui si intrecciano storie d’amore in spiaggia a Riccione, tra amici, amori e nuova vita che sta per arrivare, con quel fatidico mese di settembre che farà tornare tutto alla normalità.

I fratelli Vanzina si aggiornano, sbarcando per la prima volta su Netflix, ma allo stesso tempo rimangono fedeli a sé stessi, con una colonna sonora che, con questo titolo, non poteva non essere affidata ai fu Thegiornalisti il cui frontman Tommaso Paradiso ormai è una vera e propria star in singolo della musica italiana.

TI POTREBBE INTERESSARE: Melissa Satta è incinta di nuovo? La risposta dell’ex Velina chiarisce i dubbi

Staremo a vedere come sarà accolto dalla critica e soprattutto se avrà successo o meno questo nuovo film dedicato chiaramente al pubblico adolescenziale, quello delle buone emozioni, ma anche e soprattutto per tutti coloro che hanno voglia di vivere un’estate, per così dire, “normale” dopo tanta paura.