Home Personaggi Bettina Castioni moglie Jerry Calà: con lei non è accaduto

Bettina Castioni moglie Jerry Calà: con lei non è accaduto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:27
CONDIVIDI

Jerry Calà ha sempre avuto una vita sentimentale travagliata. L’attore ha pèrò messo la testa a posto con Bettina Castioni, sua moglie.

Jerry Calà moglie

La vita sentimentale e il rapporto con le donne di Jerry Calà è sempre stato molto discusso e chiacchierato. Ne sa qualcosa Mara Venier, che ha più volte raccontato i tradimenti del suo ex. L’attore però sembrerebbe aver messo finalmente la testa a posto. Il merito sarebbe della sua attuale moglie, ossia Bettina Castioni. Ma che cosa si sa sul legame tra i due? Alcuni aneddoti sono davvero molto interessanti e curiosi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Diario di un vizio: recensione del film con un inedito Jerry Calà

Jerry Calà e Bettina Castioni, il segreto del loro rapporto

Jerry Calà

A spiegare il tutto è stato lo stesso comico, che l’ha fatto senza troppi giri di parole e peli sulla lingua: “Credo che la vita mi abbia fatto incontrare molte donne perché potessi poi riconoscere al volo, già al primo sguardo, quella giusta. Ed è così che è successo infatti. Quando ho visto per la prima volta Bettina ho capito immediatamente che sarebbe stata lei il grande amore della mia vita”. Parole davvero molto belle quelle del buon Jerry. I due si sono sposati nel 2002 e dalla loro unione è nato anche Johnny, loro figlio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Jerry Calà, l’accusa: “Cret***no senza talento”, ecco la risposta del comico

Ma come si sono conosciuti i due? A raccontarlo è stato ancora una volta Calà, in un’intervista a ‘L’Arena’, non tralasciando dettagli molto divertenti e curiosi. Il tutto è infatti avvenuto durante una vacanza: “Ero in vacanza in Sardegna, stavo facendo un bagno in piscina e lei era lì. Ci siamo conosciuti e abbiamo iniziato a chiacchierare un po’. Tra di noi è subito scattato un certo feeling, finché lei non mi ha detto che il giorno dopo sarebbe dovuta ripartire per tornare a casa, a Verona. Il giorno dopo mi sono fatto ritrovare sul suo stesso aereo. Ho inventato qualche scusa, dicendo che mi aspettavano a Verona, perché non volevo scoprirmi, ma lei sapeva che io ero appena arrivato in Sardegna: era evidente che avevo preso quel volo per incontrarla”. Insomma, un bel gesto d’amore.