Home Cinema Drive in a Roma, cinema all’aperto più grande d’Europa

Drive in a Roma, cinema all’aperto più grande d’Europa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:09
CONDIVIDI

Il Drive in torna protagonista a Roma e ai tempi del virus è sicuramente una trovata che potrebbe invogliare il pubblico a tornare al cinema direttamente nella tranquillità della propria automobile.

Chi ha vissuto a cavallo tra secondo e terzo millennio a Roma sa bene cos’è l’emozione del drive-in anche se quel progetto nato a Casal Palocco è durato veramente poco, meno di un anno, per via dei pochi contatti. Non si parlava di un periodo complicato come questo, dove l’aria condizionata della sala cinematografica sembrava essere una scelta migliore.

Drive in a Roma, la decisione e i commenti

Cinema
Sala di un cinema (Fonte: Pixabay)

Il Drive in sarà inaugurato il prossimo 4 luglio e sarà il più grande d’Europa. Si parla infatti di oltre 450 posti auto. A raccontare le sue emozioni è l’83enne Giuseppe Ciotoli che sottolinea: “Il cinema è un sogno e nessuna pandemia può fermare un sogno”. Proprio Ciotoli nel 1999 aveva aperto il Cineland trasformando una vecchia fabbrica in un multisala con tanto di sala biliardo, bowling e tanti altri divertimenti.

Leggi anche —> Il nuovo libro sui fratelli Nolan

La pandemia l’aveva costretto a chiudere, ma la decisione è stata quella di rilanciare e presentarsi con una trovata geniale e cioè il più grande drive in d’Europa. Si parla di un’area di oltre 60mila metri quadrati che si trova alle spalle del multiplex. Si parla di un maxi schermo da 30 metri per 15 e passo in avanti anche per l’audio, che si potrà captare direttamente col cellulare. Come riportato da Leggo Ciotoli specifica: “In prima fila 200 sdraio perché vorrei venissero con moto e bicicletta quelli che non hanno la macchina. Dietro i posti per le macchine, con sicurezza e distanziamento garantito. I computer sono comodi, ma il cinema è altro”.