Home Personaggi Figli Alberto Sordi, avrebbe voluto diventare padre?

Figli Alberto Sordi, avrebbe voluto diventare padre?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00
CONDIVIDI

Alberto Sordi non ha mai avuto figli, così come non è mai stato sposato, scelte queste che hanno fatto molto discutere. Eccovi svelato il motivo.

Alberto Sordi

Questo pomeriggio a partire dalle ore 18,00 su Rai 3 torna il ciclo Italiani con un nuovo documentario firmato da Enrico Salvatori.

“E’ un luogo comune dire che è stato l’incarnazione dell’italiano medio […], è un luogo comune perché, infondo, è stato lui a imporcelo e spiegarcelo”  si legge sul comunicato della Rai che svela chi sarà il personaggio raccontato lui.

Mezzo secolo di carriera, 150 film e un segno nel cinema italiano che non potrà mai essere dimenticato e eguagliato, chi se non Alberto Sordi.

Figli Alberto Sordi

Alberto Sordi
Alberto Sordi (Fonte: Getty Images)

“Che me metto un’estranea nel letto” ha ironizzato ma non troppo Alberto Sordi parlando del perché non avesse mai “preso moglie”, come si era soliti dire al tempo, una scelta molto  discussa, tanto quanto quella di mettere al mondo figli.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE-> Edoardo Pesce, Alberto Sordi: perché sono legati?

Indimenticabile attore, ma anche doppiatore, regista, produttore, sceneggiatore e uomo di spettacolo, una vita incentrata sulla carriera e sul lavoro che tanto amava e che tanto aveva fatto per costruire.

Di figli Sordi ne ha avuti ben 150, ogni suo film è un piccolo tesoro da preservare, un gioiello costruito nel minimo particolare senza lasciare nulla al caso.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE-> Savina sorella Alberto Sordi, il grande e vero amore della sua vita

I figli di Alberto sono i suoi fan, il pubblico che tanto ha amato il suo lavoro e a cui ha lasciato in lascito uno squarcio sull’Italia e gli italiani, i loro vizi e i loro lati più ombrosi, si è fatto interprete di un pezzo di storia di cui possiamo godere ancora oggi, permettendoci di essere testimoni oculari di un tempo che altrimenti ci sarebbe stato precluso.

Il lavoro, per lui che veniva da una famiglia tutt’altro che benestante, è stato sempre in cima alla lista delle sue priorità, non per accumulare denaro o fama, ma perché aveva lottato tanto per realizzare il suo sogno, e non possiamo fare altro che essergline grati: “Permette? Alberto Sordi.”