Home News Rino Gattuso prima apparizione dopo il lutto: come sta?

Rino Gattuso prima apparizione dopo il lutto: come sta?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:31

C’è attesa per la prima apparizione di Rino Gattuso dopo il lutto, l’allenatore del Napoli ha infatti perso la sorella a soli 37 anni.

Lutto Rino Gattuso

Tutto è pronto per la semifinale di Coppa Italia che vedrà schierato il Napoli di Gattuso e l’Inter di Conte, la squadra vincente dovrà scontrasi contro la Juve che ha vinto il match di venerdì 12 giugno contro il Milan.I fan del Napoli sono ansiosi di rivedere Gennaro Gattuso, alla sua prima apparizione dopo la tragica perdita delle scorse settimane.

Rino Gattuso prima apparizione dopo la morte della sorella

Lutto Rino Gattuso

Francesca Gattuso è morta il 2 giugno, la sorella di Rino aveva 37 anni e dal 3 febbraio 2020 era ricoverata in ospedale a seguito di un malore. Durante la trasferta di Gattuso con il Napoli a Genova, l’allenatore aveva subito lasciato la squadra per recarsi in ospedale da Francesca.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE-> Lutto Rino Gattuso: terribile dolore per l’allenatore 

Francesca Gattuso è stata ricoverata in terapia intensiva ed’è rimasta in ospedale fino al momento della sua morte. La sorella di Gattuso si è spenta all’età di 37 anni nelle prime ore del mattino all’Ospedale di Varese.

Gattuso è stato raggiunto dalla notizia mentre si trovava a Napoli in ritiro con la squadra, proprio in prossimità della riapertura del campionato. L’allenatore si trovava a Castel Volturno e ha immediatamente lasciato la città per recarsi da sua sorella Francesca.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE-> Paolo Vallesi e Gennaro Gattuso: titolo canzone insieme

Francesca Gattuso era affetta da una grave forma di diabete rivelatasi alla fine fatale.

Napoli – Inter

Questa sera su Rai 1 andrà in onda la semifinale di Coppa Italia che decreterà la squadra che si sfiderà con la Juve all’Olimpico il prossimo 17 giugno. Il match Napoli – Inter riparte dall’1-0 dell’andata con il goal di Fabian Ruiz.

Dopo oltre 4 mesi di fermo i giocatori sono pronti a sfidarsi presso lo stadio San Paolo, la partita verrò giocata a porte chiuse che vedrà il Napoli lottare con le unghie con i denti per difendere il risultato registrato all’andata con la rete di Fabian Ruiz che fece uscire la squadra trionfante dal Meazza.