Home Televisione Pierluigi Diaco promosso a pieni voti: la Rai ha grandi piani per...

Pierluigi Diaco promosso a pieni voti: la Rai ha grandi piani per lui

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:27
CONDIVIDI

Pierluigi Diaco è tornato su Rai Uno con Io e Te e sembra aver convinto non solo il grande pubblico ma anche la Rai: grandi piani per lui?

Ugo figlio peloso Pierluigi Diaco

Pierluigi Diaco è stato promosso a pieni voti dopo l’inizio di questa seconda stagione di Io e Te, il programma che conduce su Rai Uno nel primo pomeriggio dopo il telegiornale in compagnia di due nuovi ospiti fissi: Santino Fiorillo e Katia Ricciarelli.

I dati relativi agli indici di ascolto, infatti, riempiono di gioia i vertici della tv di Stato di Viale Mazzini: la prima puntata, infatti, ha segnato oltre l’11% di share, così come la seconda che di fatto ha mantenuto gli eccellenti numeri del suo -secondo- nuovo esordio.

TI POTREBBE INTERESSARE: Pierluigi Diaco confessa: “Ecco qual è il mio più grande desiderio”

Pierluigi Diaco promosso: Io e Te fa grandi numeri

pierluigi diaco io e te di notte
pierluigi diaco io e te di notte

Un programma, quello del noto conduttore e speaker radiofonico di Rtl 102.5, che l’anno scorso era partito in sordina e che, puntata dopo puntata, è cresciuto per poi, quest’anno, cambiare forma ma allo stesso tempo rimanere sempre fedele a sé stesso: toni gentili, stile garbato ed argomenti pacati, come nel suo stile. 

Per questo motivo la Rai potrebbe avere per lui grandi piani per lui i quali, tuttavia, al momento sono e rimangono top secret, qualora chiaramente esistano davvero.

TI POTREBBE INTERESSARE: Alessio Orsingher marito Pierluigi Diaco: gli ha salvato la vita con un gesto

Una cosa, però, è assolutamente certa: il noto conduttore piace e moltissimo ai piani alti e non solo per la sua palpabile competenza in termini di conduzione e nell’arte oratoria.

Quello che colpisce maggiormente, infatti, è la passione con cui Diaco è riuscito a creare un programma che sente davvero suo, come se fosse a casa.

La dimostrazione più lampante? Il suo fido Ugo, il cane nonché compagno di vita suo e di Alessio Orsingher che, come una fedele presenza silenziosa, gira in totale libertà lungo tutto lo studio.