Home News Lutto nel mondo del giornalismo: è morto un nome amatissimo

Lutto nel mondo del giornalismo: è morto un nome amatissimo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:52
CONDIVIDI

Doloroso lutto nel mondo del giornalismo: è infatti purtroppo morto un nome davvero molto famoso nel panorama, era anche un famoso scrittore.

coronavirus lacrime

Lutto tremendo nel mondo del giornalismo: è infatti morto quest’oggi Roberto Gervaso, un noto giornalista nonché scrittore dalla penna delicatissima che purtroppo è venuto a mancare. La notizia ha letteralmente sconvolto tutti suoi numerosissimi fan e, soprattutto, tutti i suoi lettori.

Gervaso è stato un portatore e volto di quel giornalismo che fu e che oggi, probabilmente, non c’è più. L’uomo, che è venuto a mancare all’età di 82 anni, era purtroppo malato da tempo.

Diventato famoso ache e soprattutto per i suoi aforismi, tra i quali ve ne è uno davvero beffardo soprattutto se riletto oggi, giorno della sua morte:

“La morte, in fondo, è una tragedia solo per chi muore.”

TI POTREBBE INTERESSARE: Lutto Rino Gattuso: terribile dolore per l’allenatore

Lutto nel giornalismo: Roberto Gervaso è morto

roberto gervaso morto
Roberto Gervaso

Roberto Gervaso ha avuto l’opportunità di lavorare per il Corriere Della Sera dal 1960 per poi iniziare, negli anni ’70, a collaborare con Il Giornale, passione che ha trasmesso a sua figlia che ha lavorato e lavora ancora oggi per il Tg5.

TI POTREBBE INTERESSARE: Heath Ledger poteva essere salvato? Il retroscena della sorella

Famosissimi sono “I primi sei volumi della Storia d’Italia”, un’opera a dir poco monumentale in 22 volumi che racconta tutta la storia della nostra nazione dalla caduta dell’Impero Romano d’Occidente in poi con estrema accuratezza di dettagli.

Insieme ad Indro Montanelli, inoltre, ha ricevuto il famosissimo quanto prestigioso Premio Bancarella nel 1967, davvero molto, molto famoso. La sua è una grave perdita dal punto di vista umano e culturale che lascerà senz’altro il segno dal punto di vista emotivo: chiunque di noi, infatti, più o meno consapevole, ha letto almeno una volta nella vita i suoi aforismi, le sue frasi brevi ma allo stesso tempo portatrici di verità. Ci mancherai.