Home Cinema Paul Walker, quel maledetto incidente che se l’è portato via

Paul Walker, quel maledetto incidente che se l’è portato via

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:22

Paul Walker era giovane e all’apice del successo quando un bruttissimo incidente ha posto fine alla sua vita, lasciando un ricordo indelebile di sé.

Nonostante siano passati numerosi anni da quel maledetto 30 novembre 2013 quando un tragico incidente stradale se l’è portato via, Paul Walker rimane ancora vivo nei ricordi di tutti quelli che gli sono stati vicino in vita e di tutti i suoi fan.

Questa sera andrà in onda su Italia 1 alle ore 21:30 il film divenuto cult Fast & Furious, in cui Walker e Vin Diesel sono stati protagonisti.

Nella pellicola l’attore interpretava il ruolo di un agente di polizia che si era infiltrato all’interno di una banda che organizzava corse clandestine con macchine molto potenti.

Questo film è rimasto nella storia del cinema, anche a causa della scomparsa dell’attore avvenuta nel mezzo delle riprese di uno dei film della saga, Fast & Furious 7.

Walker infatti all’epoca dell’incidente si trovava bordo di una macchina, la Porsche Carrera GT , che era guidata da un suo amico e entrambi si sono schiantati contro un lampione di cemento.

LEGGI ANCHE —>Vincent Cassel incidente, come sta? L’attore francese fa preoccupare

Poco dopo l’impatto oltretutto l’auto ha anche iniziato a prendere fuoco, non lasciando scampo all’attore.

Un incidente terribile che ha spezzato la vita dell’uomo e ha creato un vuoto enorme all’interno della vita dei suoi cari e della figlia Meadow Walker.

Paul Walker, un destino crudele

Ed è stato proprio un destino nefasto quello che ha portato alla morte così presto Paul Walker, soli 40 anni.

In seguito a questo incidente, avvenuto probabilmente per eccesso di velocità,  è avvenuta anche la battaglia legale contro la Porsche Carrera GT, macchina ritenuta difettosa.

LEGGI ANCHE—> Incidente Niki Lauda, rischiò di morire e rimase sfigurato in volto

Pare infatti che la cintura dell’auto non funzionasse bene e che questo per questo motivo l’uomo non riuscì ad uscire dall’automobile in tempo prima che l’auto fu travolta dalle fiamme.

La figlia Meadow Walker inoltre ha anche deciso di dare vita nel 2015 alla Fondazione Paul Walker, cioè un’associazione benefica nata per cercare di proteggere gli oceani.