Home Televisione Televisione in lutto: morto l’attore che ha insegnato l’inglese agli italiani

Televisione in lutto: morto l’attore che ha insegnato l’inglese agli italiani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:43
CONDIVIDI

Ci ha lasciati John Peter Sloan, attore e comico che ha aiutato negli anni migliaia di italiani ad apprendere la lingua inglese con le sue speciali lezioni.

coronavirus lacrime

E’ morto all’età di soli 51 anni l’attore teatrale e comico britannico John Peter Sloan, molto famoso in Italia per aver partecipato a Zelig e per le sue celebri lezioni di inglese.

Soltanto pochi giorni fa l’uomo aveva caricato sul suo account ufficiale di Instagram un’ultima foto che lo ritraeva sorridente e al lavoro in studio di registrazione per un nuovo corso di inglese.

Proprio questa lingua l’aveva sempre amata e gli aveva portato grande successo qui nel nostro paese, dove spesso teneva corsi e master per insegnarla.

LEGGI ANCHE —>Calcio in lutto, morto un calciatore ex Roma per arresto cardiaco

Purtroppo Sloan si è spento a causa di un infarto fulminante che l’ha colto mentre si trovava nella sua casa a Menfi in Sicilia, dove aveva scelto di vivere felicemente dal 2016.

Sloan aveva sempre amato l’Italia e per questo si era trasferito qui già nel 1990, divenendo presto volto di Zelig e attore teatrale.

John Peter Sloan è morto: mondo dello spettacolo in lutto

John Peter Sloan
John Peter Sloan (Fonte: Instagram)

La morte di John Peter Sloan coglie tutti di sorpresa, anche e soprattutto per via della giovane età dell’uomo.

Aveva da poco passato la cinquantina e di certo nessuno si sarebbe mai aspettato che il maestro di inglese più celebre del nostro paese si sarebbe spento così tanto improvvisamente e presto.

Sempre sorridente, esuberante e ironico, aveva trovato fortuna e grande favore qui in Italia, amato per specialmente per i suoi corsi di inglese molto semplici ma efficaci.

LEGGI ANCHE —> Lutto nel mondo dello sport: è morto un campione olimpico

John Peter Sloan

Un metodo che non si basava solamente sull’uso della grammatica, ma che cercava di sbloccare le persone nella comunicazione, puntando soprattutto ad una corretta pronuncia delle parole.

A dare la tragica notizia della sua morte sono stati gli attori Maurizio Colombi ed Herbert Pacton, che hanno voluto elogiarlo per la grande intelligenza dell’uomo e la sua incredibile voglia di fare, che lo ha portato ad essere un camaleontico ed irresistibile artista molto apprezzato da tutti.