Home Televisione Emanuela Orlandi, il mistero più cupo della storia italiana

Emanuela Orlandi, il mistero più cupo della storia italiana

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:22
CONDIVIDI

Di Emanuela Orlandi, ragazzina di soli 15 anni, si sono perse le tracce un maledetto giorno di giugno del 1983 e si sono battute le piste più disparate.

Emanuela Orlandi
Emanuela Orlandi (Fonte: Getty Images)

Fitto è il mistero legato attorno al nome di Emanuela Orlandi, ragazza scomparsa nel giugno del 1983 quando aveva solamente 15 anni che abitava in Vaticano insieme ai propri genitori e ai quattro fratelli.

Della sua scomparsa si è parlato a lungo nel corso degli anni, perché questa vicenda è uno dei casi più oscuri della storia italiana e di quella Vaticana.

LEGGI ANCHE —>Ylenia Carrisi è viva? Novità sulla figlia scomparsa di Albano e Romina

Attorno a questa terribile storia sono girate diverse ipotesi, legate allo Stato Vaticano, La banda della Magliana, il banco Ambrosiano, i servi segreti e altro ancora.

Il caso però non è stato mai risolto e non si è mai saputo nulla della vera natura di questo evento.

Inoltre pare che la scomparsa della Orlandi sia legata anche a quella di un’altra adolescente romana, Mirella Gregori, anche lei sparita nel nulla nello stesso anno.

Emanuela Orlandi, un dramma senza fine

emanuela orlandi il caso è aperto
emanuela orlandi il caso è aperto

Nonostante sono passati moltissimi anni da quel giugno del 1983, ancora oggi non si sa che fine abbia fatto Emanuela Orlandi.

La ragazza prima di scomparire aveva riferito in una telefonata alla sorella di voler rispondere ad una proposta di lavoro molto allettante di volantinaggio per una casa cosmetica legata all’atelier delle sorelle Fontana.

La ditta successivamente ha spiegato che non c’entrava nulla con questa offerta di lavoro e che probabilmente Emanuela era stata adescata da un uomo che aveva come usato questo pretesto per avvicinarla.

Il nome della Orlando è legato ad alcune piste importanti, come quella dei lupi grigi, che nel 1984 avevano dichiarato di custodire lei e Mirella.

LEGGI ANCHE —> Romina Power, si riaccende la speranza: Ylenia Carrisi è viva?

Si è inoltre parlato di un probabile collegamento con la Banda della Magliana, ma nonostante numerosissime indagini in corso, non si è riusciti mai ottenere informazioni schiaccianti.

Anche la pista della pedofilia è stata portata avanti ipotizzando un giro di festini a sfondo sessuale in cui sarebbero stati coinvolti esponenti del clero.

A distanza di numerosissimi anni, ancora oggi arrivano segnalazioni in cui si tira fuori il nome di Emanuela e di presunti luoghi dove sarebbe stata sepolta.

Questa sera in onda su canale 8 alle 21.30 si parlerà della vicenda legata al caso nel documentario Scomparsi: Emanuela Orlandi.