Home News Beatrice Valli, dal dolore alla rinascita: inizia una nuova vita per lei

Beatrice Valli, dal dolore alla rinascita: inizia una nuova vita per lei

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:00
CONDIVIDI

Beatrice Valli ha vissuto un periodo difficile e di molta paura ma che, per fortuna, alla fine l’ha portata ad una vera e propria rinascita.

Beatrice Valli e Marco Fantini gravidanza difficile

Beatrice Valli e Marco Fantini hanno finalmente dato alla luce loro figlia, Azzurra. La sua venuta al mondo è stata un vero e proprio toccasana per loro che, dopo un periodo davvero molto difficile a causa della pandemia globale causata dal virus mondiale che ha fatto preoccupare tutti ed ha fatto provare molto dolore, sono riusciti finalmente a tornare a sorridere.

Questo lockdown, infatti, ha avuto come diretta conseguenza quello di bloccare e rimandare a data da destinarsi un matrimonio che, invece, era assolutamente nell’aria da tempo e che, purtroppo, è stato rimandato per la coppia nata dentro a Uomini e Donne che è riuscita a durare anche dopo la fine del programma condotto da Maria De Filippi su Canale 5.

TI POTREBBE INTERESSARE: Beatrice Valli, un parto difficile: perchè Marco Fantini era assente?

Beatrice Valli, dal dolore alla rinascita: Marco Fantini le è stato vicino

Beatrice Valli e Marco Fantini gravidanza difficile : "Forse anticiperò il parto''

Beatrice Valli, infatti, ha dovuto fare i conti con la paura di danneggiare il feto dal momento che, anche se è stato dimostrato in teoria che non ha conseguenze sul feto, il virus mondiale non è mai una certezza ed il suo comportamento è ancora tutto da valutare, studiare e capire.

TI POTREBBE INTERESSARE: Beatrice Valli in ospedale: come sta? Una notte movimentata per lei

La donna, infatti, insieme al suo ormai storico fidanzato Marco Fantini, adesso è al settimo cielo e può finalmente tornare a sorridere dopo che ha visto per la prima volta la sua tanto amata Azzurra che ha cambiato per sempre la vita di entrambi.

Insomma, come si suol dire, tutto è bene quel che finisce bene, anche se la paura è stata davvero tantissima ed il rischio di contrarre il batterio era davvero altissima. Per fortuna, tutto è andato per il meglio, per il verso giusto.