Home Televisione Massimo Galioto, ha ucciso Beau Solomon? Novità importanti

Massimo Galioto, ha ucciso Beau Solomon? Novità importanti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:39

Il caso di Massimo Galioto sarà oggi analizzato a ‘Chi l’ha visto’. Ma è stato lui ad assassinare Beau Salomon? Ecco la verità.

Massimo Galioto

Oggi su Rai Tre andrà di nuovo in onda ‘Chi l’ha visto’, il programma condotto da Federica Sciarelli. Tra i casi affrontati ci sarà quello di Massimo Galioto. Il ragazzo, senza fissa dimora e con problemi di dipendenza e che risiede sulle sponde del fiume Tevere, è stato prima accusato di due omicidi. Dopo essere stato assolto per l’omicidio dello studente statunitense Beau Solomon, l’uomo è stato fermato qualche giorno fa per la morte di un 38enne, ma anche questa volta gli elementi a suo carico sono pochi e frammentarie. Il diretto interessato ovviamente nega ogni tipo di accusa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Delitto Varani, il documentario che ricostruisce l’omicidio in tv

Beau Solomon, è Galioto l’assassino?

È il 30 giugno del 2016 quando Beau Solomon, 19enne appena arrivato dagli Stati Uniti in quel Roma per motivi di studio, scompare nel nulla. Il suo corpo viene poi ritrovato senza vita il 4 luglio nelle acque del Tevere. La svolta nelle indagini arriva dopo qualche giorno. Infatti la fidanzata di Galioto, che vive con lui sulle sponde del Tevere, lo accusa di aver litigato con il ragazzo e di averlo poi gettato nel fiume. La prova sarebbe contenuta in un video Dopo tre anni e la richiesta di ergastolo i giudici però decidono per l’assoluzione da ogni accuse. La motivazione? Assenza di vere e proprie prove.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Antonio Ciontoli chi è? Il retroscena sull’omicidio Vannini

Il senza fissa dimora è così tornato alla sua vita sulle rive del fiume, fino a quando, qualche giorno fa, non è stato nuovamente accusato per un altro omicidio, quello di un rumeno di 38 anni, anch’egli senza fissa dimora. Insomma, il suo nome torna agli onori delle cronache. E ancora una volta sarà ‘Chi l’ha visto’, come in molti altri casi, a provare a fare chiarezza.