Home Cinema Gabriele Muccino su tutte le furie: il regista non le manda a...

Gabriele Muccino su tutte le furie: il regista non le manda a dire

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:00
CONDIVIDI

Gabriele Muccino è su tutte le furie, le sue parole hanno lasciato il segno: ma cosa ha fatto infuriare il regista? Ecco quello che è successo.

Gabriele Muccino su tutte le furie: parole forti
attends Giffoni Film Festival 2017 on July 22, 2017 in Giffoni Valle Piana, Italy.

Gabriele Muccino è stato molto presente sui social in queste settimane di quarantena, il regista ha stupito tutti prendendo una posizione molto ferrea a riguardo di Milano.

Il regista si è rivolto direttamente al primo cittadino del capoluogo lombardo, Beppe Sala, con una richiesta che ha lasciato davvero tutti senza parole.

Gabriele Muccino infuriato: che cos’è successo?

Gabriele Muccino su tutte le furie

Gabriele Muccino è andato su tutte le furie e ha dimostrato tutta la sua rabbia su Instagram. Ma cosa ha fatto arrabbiare tanto il noto regista e cosa c’entra Beppe Sala, il sindaco di Milano?

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE-> Michelle Hunziker, “Io e mia figlia parliamo della nostra vita sotto le lenzuola”

Grabriele Muccino è intervenuto in merito alle foto che ieri hanno fatto il giro del web, nelle quali si vedono i Navigli milanesi stracolmi di gente. Gruppi di persone, molti anche senza mascherina, hanno preso d’assalto i navigli.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE-> Paolo Bonolis contro Roberto Benigni, parole così dure erano impensabili

“C’è gente che si suicida per aver perso tutto – inizia così lo sfogo del regista – e i giovani amici milanesi dimostrano con arroganza insopportabile la parte più egocentrica, egoista e superficiale della loro leggerezza immatura e miope” ha scritto Gabriele Muccino su Instagram, chiedendo poi la chiusura dei navigli.

La rabbia del regista non si è fermata a Instagram, su Twitter ha infatti postato un video con il personale medico all’opera scrivendo: “Loro hanno dato la vita. Nel frattempo, tre giorni dall’inizio della fase 2 i navigli sono pieni.” Muccino ha poi continuato la polemica: “Aperitivi come se nulla fosse successo e le mascherine immagino siano troppo antiestetiche per usarle, Beppe Sala chiuda i navigli.

I Navigli e la Darsena di Milano sono stati al centro di numerose discussioni in questi giorni e sono in tanti a chiedersi come mai il Sindaco e le Forze dell’Ordine non siano intervenuti per diradare le folle. Chiuderanno i navigli? Tramite Facebook il Sindaco Beppe Sala ha dato una seconda possibilità ai suoi cittadini, ma si è detto pronto alla chiusura se le cose non cambieranno.