Home Televisione Heather Piedi al Limite: 42 interventi per poter camminare

Heather Piedi al Limite: 42 interventi per poter camminare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:24
CONDIVIDI

L’ultima speranza di Hether è la dottoressa Ebonie Vincent, la donna dopo 42 dolorosi interventi non riesce a camminare senza provare dolore, la sua storia a Piedi al limite.

Heather Piedi al Limite

I miei piedi mi stanno uccidendo” questo il norme originale della serie che va inda su Real Time, Piedi al limite. Gli episodi dello show sono disponibili su DPlay dove, per gli abbonati, è possibile guardare in anteprima gli episodi ancora inediti.

Nella storia di questa sera faremo la conoscenza di Heather, una donna che all’età di 35 ha un dolore immane quando cammina. La sua ultima speranza è la dottoressa Vincent, riuscirà ad aiutarla?

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE-> MARSGA RITCHIE, PIEDI AL LIMITE: LA SUA VITA NON SARA’ PIU’ LA STESSA

Heather, Piedi al limite

La vita di Heather è stata molto difficile, prima di rivolgersi a Piedi al limite si è sottoposta a 42 interventi chirurgici per poter camminare senza dolore. Fin da bambina infatti, camminare è stato un vero problema: ogni passo le procurava un atroce ed acuto dolore che le scorreva dai piedi fino al resto del corpo.

A rendere il tutto ancora più difficile Heather non ha sensibilità in una parte del piede, una condizione che le impedisce di capire se si fa male o se si ferisce. Inoltre, il suo piede deformato le rende difficile trovare scarpe adatte alla sua forma. Il suo sogno, oltre a quello di poter camminare senza dolore è quello di poter indossare un paio di tacchi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE-> IL BAMBINO NATO CON 12 DITA, PIEDI AL LIMITE: UN CASO DIFFICILE PER LA DOTTORESSA VINCENT

L’intervento

PIEDI AL LIMITE

La Dottoressa Vincet capisce immediatamente la gravità del problema e si trova costretta a dare ad Heather una terribile notizia: dovrà sottoporsi a un nuovo intervento nel corso del quale modellerà il suo osso sporgente.

Per Heather non è stato facile accettare la 43esima operazione, tuttavia la volontà di migliorare la qualità della sua vita ha avuto la meglio. Dopo l’operazione la Dottoressa Vincet ha avvisato la giovane donna che nella prima settimana post operatoria avrebbe sentito un po’ di dolore ma che presto per lei sarebbe iniziata una nuova vita. Per sancire il nuovo inizio la dottoressa ha voluto regalarle un paio di scarpe con il tacco.