Home Televisione Live non è la d’Urso, su Google diventa “una serie horror”: cos’è...

Live non è la d’Urso, su Google diventa “una serie horror”: cos’è successo?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:32
CONDIVIDI

Live non è la d’Urso è stata inserita da Google tra le serie horror consigliate, nella giornata di oggi: un errore o uno scherzo ben architettato?Barbara d'Urso Bacoli

Cos’è successo a Live non è la d’Urso? Sappiamo che in molti non apprezzano la trasmissione di Canale 5, ma definirla “serie horror” forse è esagerato. Eppure, oggi, Google ha inserito proprio in questa categoria il programma domenicale di Barbara d’Urso.

A scoprire il curioso caso è stato un utente di Twitter, che ha scritto: “Scoprire che se su Google cerchi “serie horror” tra le proposte esce Live – Non è la d’Urso mi ha svoltato la giornata”.

Sappiamo che qualche settimana fa è stata lanciata su Charge.org una petizione per richiedere la chiusura dei programmi televisivi della d’Urso. Diverse persone non apprezzano lo stile di Live e le altre trasmissioni condotte da “Carmelita”: che questo fatto di Google sia lo scherzo di qualche bontempone?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Barbara d’Urso disperata per il figlio, cosa succede?

Google trasforma Live in una serie horror, cos’è successo?

Live non è la d'Urso Google
Live non è la d’Urso tra le serie horror di Google

Pare che a provocare il disguido sia stato un bug nel motore di ricerca; sembrerebbe che non ci sia nessuna “ironia” dietro il curioso fatto accaduto oggi, che ha coinvolto Google. Ovviamente dopo che si è diffusa la notizia molti utenti di Twitter e altri social hanno commentato scherzando il fatto, molto divertiti dal caso.

Le critiche a Live non è la d’Urso, Pomeriggio Cinque e in generale a tutti i programmi di Barbara d’Urso in questi mesi sono state molto pesanti. Non solo il pubblico, ma anche diversi esponenti del mondo dello spettacolo ed alcuni giornalisti si sono esposti contro lo stile trash di Carmelita.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Barbara d’Urso svela un dettaglio sulla sua vita privata

Maurizio Costanzo, Paola Perego, Renzo Arbore, sono solo alcuni dei personaggi che hanno riservato critiche o frecciate a Live non è la d’Urso e le altre trasmissioni di Barbara. Tuttavia la conduttrice continua indisturbata a lavorare sulla rete ammiraglia Mediaset. I suoi programmi non si sono fermati nemmeno in questo periodo di pandemia: Live e Pomeriggio Cinque hanno seguito la loro normale programmazione, solo Domenica Live è stato sospeso.