Home News Alena Seredova sta per “esplodere”: fan preoccupatissimi per lei

Alena Seredova sta per “esplodere”: fan preoccupatissimi per lei

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:00
CONDIVIDI

Alena Seredova sta per esplodere, il suo scatto su Instagram sta facendo impazzire i fan, curiosi di saperne di più: ecco cosa è successo.

Alena Seredova sta per esplodere

Alena è incinta del terzo figlio, dopo i due maschi nati dal matrimonio con Gigi Buffon la modella e imprenditrice diventerà mamma di una bambina, nata dall’amore con l’imprenditore Alessandro Nasi. In questi mesi Alena con le foto con il pancione ha più volto commosso i fan, sorpresi anche dalla sua decisione in merito all’ospedale, luogo che ha evitato per tutti questi mesi.

Alena Seredova sta per esplodere

alena seredova

Alena Seredova continua a tenere aggiornati i suoi fan sulla sua gravidanza, come ha scherzato la modella il suo pancione sta per esploderedopotutto il parto è alle porte. Di recente Alena ha voluto condividere con i suoi fan la data prevista per il parto, che dovrebbe essere esattamente tra un mese: il 2 giugno.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE-> ALBERTO MATANO LASCIA LA VITA IN DIRETTA? GIA’ PRONTO UN SOSTITUTO

Tuttavia, la Seredova ha ammesso che non esclude un parto anticipato“Il mio secondogenito è nato in anticipo, mi è stato detto che anche lei potrebbe nascere prima.” A quanto pare, già dalla pancia, la bambina sta rivelando il suo caratterino: “La piccola è una modella, è tutta storta ha infatti ammesso Alena. Per questo motivo la modella e imprenditrice ha deciso di tenersi pronta per ogni evenienza e già a metà maggio comincerà a preparare la valigia per l’ospedale.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE-> WILL SMITH E JADA PINKETT IN CRISI: “NON CONOSCO MIO MARITO”

La difficile scelta

View this post on Instagram

Esplosione della natura #mumtobe

A post shared by Alena Šeredová (@alenaseredova) on

Alena vista l’attuale situazione ha preso la decisione di non recarsi in ospedale, le conseguenze di questa scelta sono gli spostamenti a cui è costretta, almeno una volta al mese, per recarsi da Torino a Milano dove risiede il suo medico di fiducia che la segue privatamente.

Alena, già mamma di due bambini di 11 e 13 anni, è in ansia per la situazione che stiamo vivendo tutti. Tuttavia la donna cerca di mantenersi serena e di godersi gli ultimi giorni di gravidanza: “Non è una situazione idillica, avrei preferito essere più serena.”