Home Cinema Viggo Mortensen, nel cast de Il Signore degli Anelli sostituendo un attore

Viggo Mortensen, nel cast de Il Signore degli Anelli sostituendo un attore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:23
CONDIVIDI

Viggo Mortensen è entrato a far parte del cast della saga de Il Signore degli Anelli sostituendo un altro attore nel ruolo di Aragorn.

Viggo Mortensen
Viggo Mortensen (Fonte: Getty Images)

Forse non tutti sanno che l’attore Viggo Mortensen ha intrapreso il ruolo del personaggio di Aragorn nella saga de Il Signore degli Anelli, grazie alla sostituzione di un collega.

Si tratta di uno dei ruoli più importanti della vita di Mortensen, che gli ha portato uno straordinario successo, ma che a quanto pare è stato quasi un vero e proprio colpo di fortuna.

Nel 2000 iniziano le riprese di quello che sarebbe diventato poi una delle più monumentali produzioni cinematografiche, che vedeva la realizzazione della versione in pellicola della storia ideata dallo scrittore J. R. R. Tolkien, Il Signore degli Anelli.

LEGGI ANCHE —> Aldo, Giovanni e Giacomo: la morte del protagonista dei film devasta i fan

La produzione ha visto prendere parte un cast eccezionale con personaggi come Elijah Wood, Ian McKellen, Orlando Bloom e molti altri ancora.

Per quanto riguarda invece la parte di Aragorn, inizialmente era stata data a Stuart Townsend, attore originario di Dublino.

Soltanto pochi giorni dopo l’inizio delle riprese, l’attore fu licenziato poiché si stava cercando per quel ruolo un personaggio un po’ più maturo.

Fu così che il regista Peter Jackson pensò al nome di Mortensen, che lo aveva sorpreso nel film Soldato Jane, che sembrava avere l’età giusta per poter impersonare il personaggio di Aragorn.

Viggo Mortensen, il segno del destino

Aragorn
Aragorn

Cambio d’attore dunque molto veloce, che portò Viggo Mortensen ad interpretare uno dei ruoli più importanti della vita, quasi come fosse un segno del destino.

Il povero Stuart Townsend aveva solo 26 anni quando era stato scritturato per la parte e dunque troppo giovane per il ruolo.

LEGGI ANCHE —> Stella di Indiana Jones morta: la causa del decesso è incerta

Il regista, che aveva scelto come nome quello di Mortensen, volle una faccia a faccia con l’attore per capire se si trattava della persona giusta e se si sarebbe impegnato realmente per 14 mesi con così poco preavviso.

Mai scelta fu più azzeccata, perché questo personaggio alla fine ha regalato a Mortensen grande notorietà e favore da parte del pubblico.