Home Televisione Luca Zingaretti, la prova più difficile della sua carriera

Luca Zingaretti, la prova più difficile della sua carriera

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:37
CONDIVIDI

Luca Zingaretti ha recentemente dovuto affrontare una delle prove più dure della sua intera carriera professionale, dimostrando un grande carattere.

Luca Zingaretti
Luca Zingaretti (Fonte: Getty Images)

L’attore italiano Luca Zingaretti ha dovuto affrontare varie difficoltà e ostacoli nella sua carriera, ma un momento in particolare l’ha messo a dura prova.

Si sta parlando infatti dell’ultima stagione della serie televisiva Il commissario Montalbano, in cui in cui da diversi anni interpreta il personaggio principale Salvo Montalbano.

La prova che Zingaretti ha dovuto affrontare riguarda infatti la realizzazione degli ultimi episodi della amatissima e attesa fiction Rai.

LEGGI ANCHE —> Siren 2, anticipazioni puntate The Outpost e The Last Mermaid su Rai4

Purtroppo infatti nel 2019 ci sono stati due importanti lutti che hanno sconvolto il mondo del commissario più amato della tv.

In estate sono infatti venuti a mancare a distanza di poco tempo tra di loro, la penna che ha dato vita alla storia de Il commissario Montalbano, cioè Andrea Camilleri, e il regista storico della serie tv Alberto Sironi.

A causa di quest’ultimo lutto, è stato chiesto a Zingaretti di prendere i panni non solo dell’attore nella fiction, ma di rivestirne anche il ruolo di regista.

Un passo molto importante che per l’attore non è stato assolutamente facile da portare avanti e infatti, come lui stesso ha dichiarato in un’intervista, all’inizio gli tremavano addirittura le gambe.

Luca Zingaretti, la sua prova alla regia

Luca Zingaretti
Luca Zingaretti (Fonte: Getty Images)

Non c’è stato molto tempo per pensare, gli episodi della 14esima stagione de Il commissario Montalbano avevano bisogno di un regista e Luca Zingaretti era la persona più indicata per il ruolo.

Con un po’ di legittima paura dunque l’attore si è messo all’opera, lavorando 20 ore al giorno alla realizzazione di questo progetto per ben 12 settimane.

LEGGI ANCHE —> Chi è la fidanzata di Lino Guanciale? La foto e gli insulti su Instagram

Si è trattato dunque di uno dei lavori più tosti dell’intera carriera di Zingaretti e per realizzarlo ha ammesso di essersi ispirato moltissimo al lavoro dell’ex regista Sironi.

Un progetto intenso, sotto certi punti di vista estremo, ma che è stato ripagato dall’amore del pubblico che ha dimostrato di aver apprezzato il duro lavoro dell’artista.