Home Streaming La Casa di Carta: il mistero sul nome di Denver

La Casa di Carta: il mistero sul nome di Denver

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:33
CONDIVIDI

La quarta serie de La Casa di Carta fa pensare ad un errore circa il nome di battesimo di Denver, ecco cosa risponde il direttore del doppiaggio.

La Casa di Carta Denver
La Casa di Carta (Denver-Daniel)

Come tutti sanno, la quarta stagione de La Casa di Carta è ormai online e in tanti hanno rilevato quella che appare essere un’incongruenza rispetto alle stagioni precedenti: il nome di battesimo di Denver, uno dei protagonisti, nonché membri della banda, ha cambiato nome in questa stagione. Infatti Denver viene chiamato ripetutamente Daniel, mentre nella parte seconda diceva di chiamarsi Ricardo. Questo ha portato alla richiesta di chiarimenti al direttore del doppiaggio Lucio Saccone, il quale, da parte sua, ha completamente smentito l’ipotesi di un errore italiano.

POTREBBE INTERESSARTI: LA CASA DI CARTA, ANNUNCIO UFFICIALE: FAN AL SETTIMO CIELO

La Casa di Carta: il mistero sul nome di Denver

La Casa di Carta Fa sapere Saccone che la questione era venuta fuori nel momento in cui è stato fatto l’adattamento, ma le lavorazioni Netflix non consentono di effettuare modifiche sul testo originale se non in caso di errori macroscopici (in questo caso il testo originale vede Juanito\Julia chiamare più di una volta Denver con il nome “Daniel”). In caso di variazioni rispetto al testo originario, occorre effettuarne comunicazione alla Netflix, ma in questo caso la comunicazione è mancata proprio perché nel corso della prima parte del primo episodio, quando si procede alla presentazione degli elementi della banda, il cartello segnaletico relativo a Denver, riporta il nome Daniel, aggiunge Saccone.

POTREBBE INTERESSARTI: LA CASA DI CARTA: IN ARRIVO IL LIBRO UFFICIALE DELLA SERIE NETFLIX

Chi però ha seguito anche le stagioni precedenti della serie ha visto la scena in cui Denver rivela il proprio vero nome all’innamoratissima Stoccolma: non Ricardo, ma Denver, appunto. La spiegazione è che il personaggio abbia mentito a Monica.

Dal canto suo la Netflix, dopo aver effettuato un controllo qualità sul prodotto, non ha segnalato nulla. Dunque nonostante le perplessità manifestate dal pubblico secondo Saccone non ci sarebbero buchi all’interno della trama.

Se vuoi sapere di più sulla serie più amata al mondo clicca qui.