Home Musica John Prine, morto storico esponente della musica folk

John Prine, morto storico esponente della musica folk

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:44
CONDIVIDI

E’ morto a causa del Coronavirus l’artista John Prine, cantautore e musicista americano di successo, amatissimo a livello internazionale e da numerosi Vip.

lutto musica italiana
Grande lutto per la musica

Il mondo discografico piange la morte di un grande pilastro della musica folk, John Prine.

Secondo quanto riportato da alcune news Prine è morto a causa di complicazioni del Coronavirus, notizia confermata anche della sua famiglia.

Prine stava combattendo già da diversi giorni contro il covid-19 e si trovata da alcune settimane ricoverato in un ospedale di Nashville.

LEGGI ANCHE —> Tiziano Ferro, novità inaspettata: i fan non erano pronti

L’artista è morto all’età di 73 anni, lasciando un incredibile vuoto nel mondo della musica mondiale, in quanto uno degli autori più apprezzati in America.

Si tratta dell’ennesima morte causata da questa terribile malattia, il Coronavirus, che attualmente si sta espandendo giorno dopo giorno e a livello mondiale mietendo sempre più vittime, anche illustri.

Prine già all’età di 14 anni aveva iniziato a suonare la chitarra e si era poi specializzato in particolare nella musica folk.

La sua carriera è davvero straordinaria ed ha ispirato milioni di persone in tutto il mondo e sono molti anche gli artisti che ne piangono la scomparsa.

John Prine, morto per Coronavirus

John Prine
John Prine (Fonte: Getty Images)

Purtroppo John Prine non è riuscito a sopravvivere al Coronavirus, che stava cercando di combattere già da diversi giorni.

Molti sono stati i Vip del mondo dello spettacolo e della musica che hanno speso parole di grande cordoglio nei confronti dell’uomo.

Tra questi ad esempio Bruce Springsteen, che espresso nei suoi confronti parole splendide definendolo un tesoro nazionale e ha voluto inviare amore e preghiere per la sua famiglia.

LEGGI ANCHE —> Emma Marrone furiosa: duro attacco di un hater in diretta

Anche lo scrittore Stephen King ha twittato la notizia della morte di Prine parlando di come il Coronavirus si sia preso uno dei più grandi artisti al mondo.

Persino il regista Michael Moore ha postato un brano di Prine per rendere ancora una volta omaggio ad un esponente così importante del mondo musicale, puntando l’attenzione anche sul tema dell’invecchiamento e della solitudine invitando a non ignorare i nostri anziani.