Home Cinema The Captive – Scomparsa, trailer e trama del film con Ryan Reynolds...

The Captive – Scomparsa, trailer e trama del film con Ryan Reynolds su Rai Movie

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:02
CONDIVIDI

The Captive – Scomparsa, film thriller con la regia di Atom Egoyan, con Ryan Reynolds, Canada – 2014, durata 1h e 50′.

The Captive - Scomparsa
The Captive – Scomparsa

The Captive – Scomparsa, questa sera 2 aprile 2020 in onda in prima serata su Rai Movie (Canale 24), alle ore 21.21, è un film thriller con la regia di Atom Egoyan. Cast: Ryan Reynolds, Scott Speedman, Rosario Dawson, Mireille Enos, Kevin Durand, Alexia Fast, Peyton Kennedy, Bruce Greenwood, Aaron Poole, Jason Blicker.

POTREBBE INTERESSARTI: LA MALEDIZIONE DELLA PRIMA LUNA, TRAILER E TRAMA DEL FILM CON JOHNNY DEPP SU CANALE 5

The Captive – Scomparsa, la trama del film

The Captive - Scomparsa
The Captive – Scomparsa

Matthew, interpretato da Ryan Reynolds, è il padre di Cass, una bambina vittima di un rapimento della quale non si sa più nulla da tempo. Sono infatti passati otto anni dal giorno del rapimento, ma alcuni indizi portano Matthew a ritenere la la bambina, che ormai avrebbe 17 anni, sarebbe ancora viva. Da questo momento parte una acceleratissima corsa contro il tempo, in cui Matthew, i detective e dal canto suo la stessa Cass, dovranno impegnarsi al massimo per risolvere il caso e porre fine a questa prolungata prigionia.

POTREBBE INTERESSARTI: PRIMO AMORE, MATTEO GARRONE E IL PESO SPECIFICO DEI SENTIMENTI

La recensione del film

Il film diretto da Atom Egoyan ha una profondità emotiva che difficilmente si riscontra in altri film, scava nel dolore, nel senso di colpa, nella pazzia, come in pochi sanno fare.

Tratta tematiche forti e di sicuro non accessibili a tutti, pedofilia, sequestro di bambini, distrazioni fatali come quella di un padre che lasciando pochi istanti la figlia in macchina per comprarle una torta vede la propria esistenza andare letteralmente in frantumi.

Un film che lascia amarezza in bocca, crudo, che parla in maniera diretta, con immagini ma soprattutto con le emozioni che ci riportano ad una realtà dura e sconvolgente, che però purtroppo esiste ed è reale.

Un film che fa male all’anima e che stritola il cuore, come è giusto che sia per una pellicola che affronta delle tematiche tanto crude e disumante, in questo sicuramente Egoyan ha centrato il suo obiettivo.

Il trailer del film