Home Musica Coronavirus, famosissimo artista ricoverato in gravi condizioni

Coronavirus, famosissimo artista ricoverato in gravi condizioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:55

Famosissimo artista risultato positivo al Coronavirus. La star è stato ricoverato. Ma quali sono le sue condizioni adesso?

lutto musica italiana
Grande lutto per la musica italiana

Placido Domingo è stato trovato positivo al Coronavirus. Ad annunciarlo è stato lui stesso circa una settimana fa, attraverso il suo profilo Facebook. Con il tempo, dopo essersi messo in isolamento, le sue condizioni sembrerebbero però pian piano essere leggermente peggiorate. Infatti, secondo quanto riportato e rivelato dalle Cnn, la star dell’Opera è stato ricoverato in un ospedale in Messico. Il 79enne starebbe comunque reagendo bene alle cure.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Coronavirus, Luis Sepulveda in coma? Le parole della moglie

Placido Domingo ricoverato per Coronavirus: ecco come sta

Per lo spagnolo l’ultimo periodo è stato a dir poco da dimenticare. Infatti il tenore e il direttore d’orchestra, l’agosto scorso è stato accusato di molestie sessuali. All’iberico sono stati attribuiti comportamenti inappropriati, a partire dall’abuso di potere per ottenere relazioni sessuali. Le accuse gli sono state rivolte da da una ventina di donne e colleghe negli Stati Uniti. Placido Domingo ha negato per mesi, prima però di fare un vero e proprio mea culpa. Queste le sue parole, rilasciate all’agenzia di stampa ‘Europa Press’: “Sono veramente dispiaciuto per il dolore che ho causato. Accetto la piena responsabilità delle mie azioni“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Fulvio Collovati sessista? Le pesantissime accuse

Insomma, il lirico ha voluto chiedere scusa. Le accuse di violenza però hanno, in un certo senso, oscurato la sua immagine, tanto da portare all’annullamento di un concerto per la prima volta nella sua Spagna. Questo si sarebbe dovuto tenere al teatro nazionale della Zarzuela, lo stesso dove ha debuttato 50 anni fa. Una storia che ha comunque costretto Domingo a lasciare, già nel mese di ottobre, quando è uscito lo scandalo,  la direzione dell’Opera di Los Angeles, rinunciando poi persino a esibirsi alla Metropolitan Opera di New York. Dunque un periodo complicato dal punto di vista personale per lui.