Home News Coronavirus, come sta il principe Carlo? Le sue condizioni

Coronavirus, come sta il principe Carlo? Le sue condizioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:44
CONDIVIDI

Il principe Carlo è risultato positivo al Coronavirus. Ma quali sono le sue condizioni di salute? Ecco le ultime novità su di lui.

principe Carlo

È di qualche giorno fa la notizia della positività al Coronavirus del principe Carlo. Dopo ben sette giorni di isolamento domiciliare però l’uomo starebbe già molto meglio e le sue condizioni, quantomeno al momento, non desterebbero alcuna preoccupazione particolare. Infatti sarebbe già sulla via della guarigione e sarebbe già uscito dall’autoisolamento, che ha trascorso nella sua dimora di Birkhall, in Scozia, nei pressi della tenuta di reale di Balmoral.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Coronavirus, come sta Piero Chiambretti? Notizie sorprendenti

Coronavirus, il principe Carlo guarito? Le ultime

principe carlo coronavirus positivo

Coronavirus, guarito il principe Carlo: “E’ in buona salute”

Anche la consorte Camilla. pur non essendo risultata positiva al Covid-19 e non avendo alcun sintomo, ha deciso di mettersi in isolamento. Quest’ultimo dovrebbe proseguire ancora per qualche giorno. A dare ulteriori news sullo stato di salute dei due, è stata la Bbc. Quest’ultima, citando un portavoce di Clarence House, ha riferito che il 71enne, considerato da tempo oramai l’erede al trono britannico, sta abbastanza bene e segue alla lettera le restrizioni del Governo britannico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Coronavirus, Placido Domingo ricoverato: ecco come sta il lirico

Insomma, il peggio per il principe Carlo sembrerebbe esser stato messo definitivamente alle spalle. Non sono però ovviamente mancate, nemmeno in questo caso, le polemiche su eventuali privilegi che avrebbe avuto il principe. Il motivo delle discussioni è strettamente legato al fatto che, in genere e nel complesso, chi manifesta soltanto dei sintomi leggeri e lievi da Coronavirus, non viene automaticamente sottoposto a un test e a un tampone per verificare la sua positività. Appare quindi chiaro ed evidente ai più critici che per il primo erede al trono sia stata fatta una vera e propria eccezione.