Home Televisione Coronavirus, Giancarlo Magalli ha un’idea: cura e soluzione

Coronavirus, Giancarlo Magalli ha un’idea: cura e soluzione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:25
CONDIVIDI

Giancarlo Magalli propone una soluzione per superare questo momento davvero terribile causato dal coronavirus: le parole del conduttore sono una soluzione?

giancarlo magalli
Giancarlo Magalli

Giancarlo Magalli propone una soluzione per superare questa bruttissima epidemia da coronavirus: intervistato da Adnkronos, infatti, il conduttore de I Fatti Vostri ha avuto modo di proporre quella che, secondo lui, potrebbe essere la soluzione per superare tutto questo bruttissimo periodo causato dal Covid-19.

Ciò a cui fa riferimento il conduttore di Rai Due non è tanto dal punto di vista medico quanto piuttosto sotto quello economico: secondo il suo pensiero c’è una persona su tutte che potrebbe risollevare le sorti del nostro paese e che, in passato, ha ricoperto un ruolo davvero importante a livello mondiale. Ecco di chi si tratta e quali sono le sue parole.

TI POTREBBE INTERESSARE: Giancarlo Magalli furioso con la Rai: la decisione lo ha fatto arrabbiare

Coronavirus, Giancarlo Magalli ha un’idea

giancarlo magalli

Giancarlo Magalli ha infatti dichiarato che Mario Draghi è l’unica cura, dal punto di vista economico, per l’Italia. I due, infatti, si conoscono davvero bene in quanto sono stati compagni di scuola.

Il noto conduttore e volto della televisione ha infatti dichiarato che è necessario sostenere l’economia a livello mondiale e per questo è necessario che i soldi, alle famiglie italiane, non vengano a mancare mai.

TI POTREBBE INTERESSARE: Adriana Volpe, la rinascita grazie al Grande Fratello Vip

Secondo il suo pensiero, inoltre, la nostra nazione non dovrebbe fare troppo affidamento sull’Europa dal momento che bisogna fare non tanto una diagnosi, dal momento che sono capaci tutti, quanto piuttosto è obbligatorio trovare una cura.

Infine ha fatto una confessione davvero inaspettata: lui è sempre stato orgoglioso di lui a tal punto che tanto tempo fa le scrisse una lettera aperta quando è diventato governatore della Banca d’Italia.

La sua risposta è stata davvero affettuosa, segnale del fatto che tra i due corre davvero una stima reciproca e profonda.