Home Cinema Il Regno, trailer e trama del film con Antonio de la Torre...

Il Regno, trailer e trama del film con Antonio de la Torre su Rai Quattro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:15
CONDIVIDI

Il Regno, film thriller con la regia di Rodrigo Sorogoyen, Spagna- Francia, 2018, con Antonio de la Torre e Monica Lopez.

Il Regno
Il Regno

Il Regno, questa sera 25 marzo 2020 i onda in prima serata su Rai Quattro (Canale 21), alle ore 21.19, è un film thriller diretto da Rodrigo Sorogoyen, nel cast: Antonio de la Torre, Monica Lopez, Josep Maria Pou, Barbara Lennie. Il film ha ottenuto 13 candidature all’Oscar e vinto 7 Goya.

POTREBBE INTERESSARTI: RICCHI DI FANTASIA, TRAILER E TRAMA DEL FILM CON SERGIO CASTELLITTO SU RAI UNO

Il Regno, la trama del film

Un politico corrotto teme per la stabilità della propria posizione in seguito all’arresto di un suo collega con l’accusa di frode e corruzione. Terrorizzato dalla possibilità che venga fuori anche il suo nome, l’uomo tenta in tutti i modi di insabbiare il caso.

La recensione del film

Il film del regista Rodrigo Sorogoyen è emblematico di ciò che accade quando qualcuno detiene il potere: intorno a lui ci sono sempre delle persone che in cambio di favori e di una vita agiata, non lesinano il loro impegno a servire in maniera ossequiosa chi questo potere lo detiene. Sembra delineare il profilo della società spagnola e della corruzione politica, con un’idea malsana di controllo su tutto e su tutti.

La pellicola riesce a tenere un ritmo incalzante per tutto il tempo, il regista spagnolo sa fare bene il suo lavoro e gli attori sono tutti molto bravi e credibili nelle loro vesti.

POTREBBE INTERESSARTI: VERA GEMMA: “IO SPOGLIARELLISTA E MIO PADRE NON LO SAPEVA”

Ottima la scelta della musica, che con il suo ritmo incalzante e serrato, riesce bene a far immedesimare lo spettatore nell’ansia del protagonista, l’effetto è quello di voler andare fino in fondo alla storia e non si riesce a staccare gli occhi dallo schermo per tutta la durata del film, proprio una bella performance quella del protagonista Antonio de la Torre che in passato si era cimentato in film di tutt’altro genere.

Il regista spagnolo aveva già mostrato il proprio talento per film di questo genere con il precedente Che Dio ci perdoni e anche in questo caso non sbaglia il tiro. Da vedere.

Il trailer del film