Home News Coronavirus, lo sfogo dello chef Giorgio Locatelli: le sue parole

Coronavirus, lo sfogo dello chef Giorgio Locatelli: le sue parole

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:53
CONDIVIDI

Il noto chef Giorgio Locatelli ha voluto raccontare come si sta vivendo in quel di Londra la situazione legata al Coronavirus.

Giorgio Locatelli

La situazione di emergenza sanitaria creata dalla diffusione del Coronavirus sta senza alcun dubbio condizionando le vite dei tanti italiani che lavorano all’estero. Tra questi c’è il noto chef Giorgio Locatelli. Quest’ultimo, diventato famoso grazie alla sua partecipazione a ‘Masterchef Itala’, ha voluto raccontare alcune situazioni che stanno accadendo nella capitale inglese. Il suo è stato un vero e proprio sfogo, andato in onda a ‘Non è l’Arena’, trasmissione di La 7 condotta da Massimo Giletti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Giorgio Locatelli giudice Masterchef Italia: moglie e piatti dello chef

Coronavirus, lo sfogo di Giorgio Locatelli: ecco cosa ha detto

giorgio locatelli masterchef
giorgio locatelli masterchef

Soltanto 24 ore prima dell’annuncio e della decisione del premier britannico Boris Johnson, che ha sancito il lockdown, ossia la chiusura di tutti i negozi e di tutte le attività, il noto chef, proprietario della ‘Locanda Locatelli’, ha spiegato che a Downing Street è stato perso troppo tempo e sono stati commessi molti errori nella gestione. Una cattiva gestione che ha riguardato in primis e soprattutto quel che riguarda la comunicazione e la chiarezza nei confronti di tutti i cittadini, sempre più preoccupati e in preda al panico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Plaxy Cornelia Exton moglie Giorgio Locatelli: “Nostra figlia ha rischiato di morire”

Queste le parole molto dure di Locatelli ai microfoni della trasmissione di Giletti: “Qui la situazione è molto critica, anche perché hanno cambiato idea spesso su come affrontare e cercare di porre fine all’emergenza. Prima dicevano alla popolazione “vi chiediamo”, poi hanno detto dopo poco tempo “vi diciamo cosa fare”. Lo chef ha poi sottolineato come lui aveva anticipato già di qualche giorni, le decisioni del governo, chiudendo la sua ‘Locanda Locatelli’ dal 19 marzo scorso per un tempo indefinito: “Noi vogliamo salvaguardare la salute dello staff e dei clienti. Nonostante le difficoltà e gli errori, siamo certi che andrà tutto bene“.