Home News Coronavirus, Guido Bertolaso è positivo: le condizioni

Coronavirus, Guido Bertolaso è positivo: le condizioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:55
CONDIVIDI

Guido Bertolaso è stato trovato positivo al coronavirus: l’annuncio è stato fatto dallo stesso ex capo della Protezione Civile. Le sue condizioni di salute.

guido bertolaso coronavirus
Guido Bertolaso positivo al coronavirus

Guido Bertolaso è stato trovato positivo al coronavirus: l’annuncio ufficiale arriva direttamente dal profilo ufficiale dall’ex capo della Protezione Civile che da pochi giorni era stato nominato responsabile dei lavori per la costruzione dell’ospedale nella zona Fiere di Milano.

L’uomo, tramite un breve comunicato ufficiale, è stato subito rimbalzato su tutte le principali testate giornalistiche, per poi ricevere, sotto il post su Facebook, tantissima solidarietà da parte di tantissimi italiani, i quali gli hanno augurato di non mollare e di tenere duro.

Come sta l’uomo? Ecco le sue condizioni di salute dopo la scoperta di aver contratto il Covid-19.

TI POTREBBE INTERESSARE: Coronavirus, l’addio di Emma Marrone e Alessandra Amoroso

Guido Bertolaso coronavirus: è positivo

Guido Bertolaso coronavirus
Guido Bertolaso coronavirus

Bertolaso ha dichiarato di stare bene e che, una volta aver accettato l’incarico, era assolutamente consapevole di correre rischi davvero seri per quanto concerne la possibilità di contrarre il temuto Covid-19.

Allo stesso tempo, però, le sue condizioni di salute sono buone: ha soltanto qualche linea di febbre e nessun altro sintomo, almeno per il momento.

TI POTREBBE INTERESSARE: Coronavirus, lo sfogo dello chef Giorgio Locatelli: le sue parole

L’ex capo della Protezione Civile italiana, però, non ha intenzione di mollare: al contrario, continuerà a coordinare tutti i lavori sia per la creazione dell’ospedale di Milano sia per quello delle Marche, anch’esso in costruzione, seppur dalla quarantena.

Ricordiamo che l’uomo era da pochissimo tornato sul campo dopo aver risposto alla chiamata di Attilio Fontana, ossia del presidente della Regione Lombardia, che aveva chiesto il suo contributo per fronteggiare l’emergenza coronavirus.

Insomma, i rischi erano calcolati e purtroppo il peggio è avvenuto: l’uomo-simbolo di questa epidemia sanitaria nazionale è stato contagiato. La speranza di tutti è che possa riprendersi e che le sue condizioni di salute non peggiorino ulteriormente. In bocca al lupo.

Sono positivo al Covid-19. Quando ho accettato questo incarico sapevo quali fossero i rischi a cui andavo incontro, ma…

Pubblicato da Guido Bertolaso su Martedì 24 marzo 2020