Home Televisione Coronavirus, famoso conduttore positivo: chi è?

Coronavirus, famoso conduttore positivo: chi è?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:41
CONDIVIDI

Anche il presentatore televisivo australiano Richard Wilkins è positivo al Coronavirus. Ecco quali sono le sue condizioni di salute.

Richard Wilkins

Sono tanti i vip e i personaggi famosi colpiti da Coronavirus. Tra questi c’è anche il conduttore televisivo australiano Richard Wilkins. Quest’ultimo infatti ha incontrato Rita Wilson, moglie di Tom Hanks e che ha contratto il virus, il 7 di marzo. A annunciarlo è stato lui stesso con un tweet sul suo profilo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Tom Hanks e Rita Wilson colpiti dal Coronavirus: ecco quali sono le sue condizioni

Coronavirus, Richard Wilkins tranquillizza tutti: “Sto bene”

Richard Wilkins.

Ringrazio tutti di cuore per i tanti messaggi. Lo apprezzo davvero molto. In realtà è una sensazione bizzarra essere risultato positivo a questa cosa di cui abbiamo parlato tutti. Comunque mi sento al 100% e non ho nessun tipo di sintomo. Grazie ancora a tutti“, queste le sue parole in un lungo e accorato tweet. L’australiano comunque, come ribadito da lui stesso, è in ottime condizioni fisiche e di salute e non ha alcun sintomo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Coronavirus, Gessica Notaro positiva? Ecco la verità

Per quel che riguarda Tom Hanks e la moglie, l’attore è stato dimesso dall’ospedale e sta proseguendo il percorso di guarigione nella sua abitazione. I sintomi, per l’attore, sono più o meno sempre gli stessi. Nessuna febbre per lui, che è ancora comunque in isolamento. Le sue armi per combattere la quarantena? La spiegazione è arrivate tramite un post sul suo profilo Instagram. Il 63enne si affida a carte, toast e macchina da scrivere.

Anche Rita Wilson è stata comunque dimessa dall’ospedale.Siamo in isolamento. Ci sono alcune persone a cui potrebbe causare una malattia davvero seria. Stiamo affrontando la situazione giorno dopo giorno. Ci sono cose che possiamo tutti fare per superare questa situazione, seguendo il consiglio degli esperti e prendendoci cura di noi stessi e degli altri, no? Ricordatevi, nonostante la situazione attuale: “Non si piange nel baseball”, questo il messaggio dei coniugi.