Home Televisione Bruno Vespa “sconfigge” il coronavirus: la Rai ha preso la sua decisione

Bruno Vespa “sconfigge” il coronavirus: la Rai ha preso la sua decisione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:06
CONDIVIDI

Bruno Vespa e Porta Porta hanno “sconfitto” il coronavirus: ecco la decisione della Rai che ufficializza quello che tutti hanno sperato. Adesso è realtà.

bruno vespa Coronavirus
bruno vespa

Bruno Vespa riceve una buona notizia: dopo lo stop forzato di Porta a Porta a causa della positività al coronavirus di Nicola Zingaretti, finalmente il programma riapre i battenti e sarà in diretta già questa sera, martedì 17 marzo 2020.

Una bellissima notizia per il talk-show più famoso della tv che, dopo le polemiche con la Rai per la decisione di sospendere il programma, scelta che il noto giornalista ha definito gravissima e presuntuosa, adesso finalmente il tutto riparte.

La notizia l’ha riportata TvBlog che ha anche svelato un altro retroscena sulla puntata di questa sera: ecco che cos’ha scoperto.

TI POTREBBE INTERESSARE: Coronavirus, Bruno Vespa: rischio clamoroso e inatteso

Bruno Vespa riapre Porta a Porta: la Rai ha deciso

Coronavirus, Bruno Vespa

Bruno Vespa ritornerà in seconda serata su Rai Uno con Porta a Porta dopo la sospensione a causa del coronavirus: finalmente la tv di Viale Mazzini ha deciso per il ritorno del programma che era stato sospeso, come tantissimi altri, a causa del Covid-19.

Non si conosce, tuttavia, quale sarà la scaletta della puntata né tanto meno i temi trattati e gli ospiti. Proprio su questo argomento, non è da escludere che, almeno in studio, non ce ne siano; al contrario, potrebbero comunque essercene in collegamento per dare comunque un senso di “normalità” alla puntata.

TI POTREBBE INTERESSARE: Maria De Filippi come Paolo Bonolis: i conduttori sono furiosi!

Ricordiamo che oltre a Porta a Porta, anche Domenica In farà il suo ritorno questo week-end dopo una sola settimana di stop: insomma, sembrerebbe che, piano piano, almeno qualche programma della tv di stato, seppur con qualche restrizione, possa tornare in onda per la gioia dei telespettatori che hanno bisogno di una parvenza di normalità.