Home Televisione Massimo Giletti commuove tutti: la morte del padre lo ha distrutto

Massimo Giletti commuove tutti: la morte del padre lo ha distrutto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:47
CONDIVIDI

Massimo Giletti durante l’ultima puntata di Non è l’Arena ha fatto un discorso davvero commovente per ricordare la morte di una persona speciale: suo padre.

massimo giletti padre

Massimo Giletti commuove tutti con il suo discorso davvero commovente a Non è l’Arena riguardante la morte di suo padre che purtroppo è venuto a mancare lo scorso 3 gennaio.

Le parole del conduttore hanno fatto scendere parecchie lacrime soprattutto in questo periodo in cui, purtroppo, moltissime persone stanno perdendo i loro cari, soprattutto se anziani, a causa del coronavirus.

L’uomo, che si è spento a 90 anni, ha avuto la fortuna di essere accompagnato fino alla fine da suo figlio che gli è sempre stato vicino: le parole del volto noto della tv a La7 hanno toccato dei tasti davvero profondi, ricevendo tantissimi messaggio sui social e sul web di vicinanza per questa sua vicenda che l’ha toccato e coinvolto nel profondo.

TI POTREBBE INTERESSARE: Massimo Giletti, che lite a ‘L’aria che tira’: il giornalista abbandona lo studio

Massimo Giletti, padre Emilio morto: il ricordo è commovente

Massimo Giletti nuova vita

Massimo Giletti ha infatti pronunciato un discorso davvero commovente riguardante la morte di suo padre Emilio. L’uomo ha infatti detto che non è affatto facile per lui lavorare, cercando di portare avanti nel migliore dei modi un programma se ti vengono a mancare delle persone care.

Si crea necessariamente un silenzio che assomiglia di più al vuoto, che è un po’ quello che ti circonda. Lui, però, si sente fortunato dal momento che ha avuto la fortuna di stargli vicino fino all’ultimo istante, anche nei momenti in cui si stava sottoponendo ad una terapia molto pesante. Insomma, è stato, per così dire, un grande privilegio.

Il giornalista poi ha aggiunto che tutte le volte che sente la protezione civile dare il numero aggiornato di decessi, rabbrividisce ma poi il ricordo va sempre là, a suo padre scomparso.

Infine un attacco a Boris Johnson, il quale pensa che siamo troppo vecchi. “Io continuo a pensare che siamo persone.”

TI POTREBBE INTERESSARE: Massimo Giletti confessa: “Sono stato a Lourdes 30 volte”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Non siamo numeri, siamo persone Un abbraccio alle famiglie che hanno perso i loro cari a causa del corona virius #Massimogiletti #Nonelarena #la7 # mggroupfcstaff #CRISTINA

Un post condiviso da Massimo Giletti (@mgilettifanclubofficial) in data: