Home Cinema Dove eravamo rimasti, trailer e trama del film con Meryl Streep su...

Dove eravamo rimasti, trailer e trama del film con Meryl Streep su Rai Movie

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:19
CONDIVIDI

Dove eravamo rimasti, film drammatico con la regia di Jonathan Demme, USA 2015, con Meryl Streel durata 1h e 40′.

Dove eravamo rimasti
Dove eravamo rimasti

Dove eravamo rimasti, questa sera 13.03.2020 in onda su Rai Movie alle ore 21.10, è un film drammatico diretto da Jonathan Demme. Cast: Meryl Streep, Kevin Kline, Mamie Gummer, Ben Platt, Sebastian Stan, Charlotte Rae, Rick Springfield, Lisa Joyce, Maria Di Angelis, Doris McCarthy.

POTREBBE INTERESSARTI: L’AMICA GENIALE 3, IL CORONAVIRUS METTE A RISCHIO LA NUOVA STAGIONE

Dove eravamo rimasti, la trama del film

Dove eravamo rimasti
Dove eravamo rimasti

Linda è la front woman di una rock band che si esibisce in locali notturni di fronte ad uno sparuto gruppo di appassionati, al contempo, per sbancare il lunario fa la cassiera. Per inseguire il suo sogno di cantante, aveva lasciato molti anni prima la sua famiglia, abbandonando marito e tre figli al loro destino. Ma si verifica un evento che la spingerà a tornare sui suoi passi. Il tentato suicidio della figlia Julia a seguito della rottura del suo matrimonio la farà tornare a casa, dove troverà l’ex marito che vive ormai da tempo con la nuova compagna in una lussuosa villa.

POTREBBE INTERESSARTI: RIVERDALE 4, TRAILER E ANTICIPAZIONI DELLA QUARTA SERIE, IN ONDA SU PREMIUM STORIES

La recensione del film

Si tratta di un film che non ha veramente nulla di originale, una trama sicuramente già vista in altre circostanza, ciò nonostante il personaggio di Linda è veramente delineato molto bene, ne si intuisce il dramma interiore per i sensi di colpa implacabili e tutta la complessità di un personaggio irrisolto che rimane in bilico tra ciò che è moralmente apprezzabile e ciò che viene normalmente negletto dalla società. La Streep in quest’interpretazione è mostruosamente vera, proprio perché regala al suo personaggio quella imperfezione che lo rende così interessante e così amabile specie quando messo a confronto con una realtà familiare più conformista e tendenzialmente ben accetta dalla società, ma che appare in tutta la sua debolezza perché svilita dell’autenticità che ormai è andata perduta per sempre. Grandissima importanza hanno le musiche che contribuiscono a dare vigore, carattere e a far amare questo film in cui Jonathan Demme ha fatto un gran lavoro, nonostante la pellicola, come detto, non brilli per originalità.

Il trailer del film