Home News Coronavirus, Luis Sepulveda in coma? Parla la moglie

Coronavirus, Luis Sepulveda in coma? Parla la moglie

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:09
CONDIVIDI

Sembrano peggiorare le condizioni di Luis Sepulveda, che è stato colpito da Coronavirus. Ecco come sta il noto scrittore cileno.

Arrivata nella nottata la smentita della notizia secondo cui Luis Sepulveda sarebbe in coma. A farlo è stata la stessa moglie Carmen Yáñez, anche lei colpita dal Coronavirus. La donna ha tra l’altro aggiunto che lo scrittore starebbe via via migliorando di giorno. L’uomo è sedato, ma le sue condizioni sono stabili e migliori rispetto agli scorsi giorni. Insomma, è stato negato categoricamente che il cileno trovi in coma, seppur farmacologico.

Luis Sepulvéda è stato colpito dal Coronavirus. Il noto scrittore cileno sembra peggiorare. Quest’ultimo, come riportato e rivelato dalla stampa spagnola, infatti è in coma e con la respirazione assistita. Lo scrittore cileno, come raccontato negli scorsi giorni, era stato contagiato durante la partecipazione ad un festival letterario in Portogallo e aveva annunciato al mondo di essere risultato positivo al tampone insieme alla moglie. In questo momento è ricoverato nell’Ospedale Universitario Centrale delle Asturie (HUCA), più precisamente a Oviedo. Tra l’altro il suo è stato il primo caso diagnosticato in Asturia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Coronavirus, ‘Detto Fatto’ verso la chiusura: ecco il motivo

Luis Sepulveda con il Coronavirus: le sue condizioni

L’autore di “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” e del “Il vecchio che leggeva storie d’amore”, ha iniziato a manifestare i sintomi della sindrome respiratoria da nuovo coronavirus ed è stato ricoverato in ospedale il 27 febbraio, quindi circa due settimane fa. Le sue condizioni di salute ora sembrano essere un po’ più preoccupanti. La moglie, la poetessa Carmen Yáñez, di 66 anni, pur essendo risultato positiva,  non è in condizioni gravi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Coronavirus, ecco il ricordo commovente di Giorgia Palmas

Insomma, le condizioni dello scrittore spiegano la difficoltà del momento che si sta vivendo e attraversando. A provare a dare forza a tutti è stata Luna Bova, la figlia di Raoul Bova e Rocio Morales, Questa ha infatti creato un disegno sono rappresentati mamma e papà che stanno a casa, indossando ovviamente la classica mascherina. In basso a destra, ovviamente, non si può non notare la data “Marzo 2020” e la classica firma dell’artista, che dona ulteriormente dolcezza a questo bellissimo ed emozionante quadretto familiare. Insomma, è proprio nei momenti come questi, che i duri iniziano a giocare. Ed è per questo che la bambina, così come la mamma ed il papà, grazie agli appelli pubblici, hanno dimostrato di prendere molto seriamente questa epidemia e di lanciare messaggi importanti a tutti i loro follower.