Home News Barbara D’Urso il messaggio sul Coronavirus non piace: “Vergognati”

Barbara D’Urso il messaggio sul Coronavirus non piace: “Vergognati”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:54
CONDIVIDI

Barbara D’Urso lancia il messaggio sul Coronavirus ma le sue parole non piacciono ai follower: cosa è accaduto?

mediaset barbara d'urso coronavirus

Barbara D’Urso è in prima linea sulla sensibilizzazione sul Covid-19, la conduttrice sta dedicando numerosi servizi sulla questione per invitare i suoi telespettatori a restare a casa.

Barbara D’Urso il messaggio sul Coronavirus non piace

 

Barbara D’Urso ha voluto scrivere sui social un messaggio sul Coronavirus scrivendo: “Solo poche settimane fa si potevano fare i selfie vicini vicini. Ma quel momento tornerà presto!”

Probabilmente la conduttrice ha tentato di strappare un sorriso ai suoi follower, ma a molti suoi follower le sue parole non sono piaciute e c’è chi le ha scritto: “Questa è davvero di pessimo gusto. Vergognati.”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE-> CORONAVIRUS, GRANDE FRATELLO VIP: CONCORRENTI IN LACRIME

Barbara D'Urso il messaggio sul Coronavirus

Un altro utente le ha scritto di vergognarsi, insomma il messaggio della D’Urso non sembra proprio aver sortito l’effetto esperto: “Si certo, il nostro primo pensiero è ai selfie che non possiamo fare vicini vicini.”

Polemica per Live Non è La D’Urso

Paolo Brosio è stato uno degli ospiti più discussi dell’ultima puntata di Live non è la D’Urso, nel corso della serata ha avuto una frase che non è piaciuta a molti: “L’acqua santa non è infetta.”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE-> CORONAVIRUS, FAMOSA INFLUENCER SOTTO ATTACCO: “IO VADO IN GIRO”

Paolo Brosio è stato quindi travolto delle critiche per via delle sue parole sull’acqua santa: “Le Chiese non sono focolaio di virus” ha detto con forza il giornalista, che negli ultimi anni ha riscoperto la religione.

A rispondergli ci ha pensato Barbara D’Urso, che ha ribadito con forza: “Non può passare il messaggio che l’acquasanta non è fonte di contagio perché Gesù uccide il virus.”