Home Cinema Marie Curie, trailer e recensione del film con Karolina Gruszka in uscita...

Marie Curie, trailer e recensione del film con Karolina Gruszka in uscita nelle sale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:47

Marie Curie, film drammatico diretto da Marie Noëlle, in uscita dal 5 marzo 2020 nelle sale italiane, on Karolina Gruszka e Arieh Worthalter.

Marie Curie
Marie Curie

Marie Curie, ambientato in Polonia Germania e Francia, è un film del genere drammatico – sentimentale, biografico, diretto da Marie Noëlle ed interpretato da Karolina Gruszka e Arieh Worthalter. Durata 100 minuti, distribuzione Valmyn. Nel cast anche Charles Berling, Izabela Kuna, Malik Zidi, André Wilms, Daniel Olbrychski, Marie Denarnaud, Samuel Finzi, Piotr Glowacki, Jan Frycz e Sabin Tambrea.

POTREBBE INTERESSARTI: THE GRUDGE, TRAILER E TRAMA DEL FILM CON ANDREA RISEBOROUGH E BETTY GILPIN

Marie Curie, la trama del film

Marie Curie
Marie Curie

Il film racconta la vita della scienziata di origine polacca e naturalizzata francese, Marie Curie,, che vinse due Premi Nobel, uno per la fisica e uno per la chimica. La pellicola si concentra principalmente sul periodo che va dal 1905 al 1911, ovvero quello intercorrente tra il primo Premio Nobel per la fisica ed il secondo per la chimica. La scienziata, insieme al marito si reca a Stoccolma a ritirare il premio Nobel conferito per la scoperta della radioattività, ma solo un anno dopo la donna verra profondamente colpita dalla scomparsa del marito, gravemente malato ormai da tempo. Solo alcuni mesi più tardi la scienziata erediterà dal marito la cattedra di fisica generale, alla Sorbona, evento che la farà divenire la prima insegnante universitaria donna di tutti i tempi. Qualche anno più tardi Marie si innamorerà di nuovo, questa volta del matematico Paul Langevin, interpretato da Arieh Worthalter, un amore che desterà molto scandalo dal momento che, l’uomo sposato e padre di quattro figli, lascerà sua moglie per Marie.

POTREBBE INTERESSARTI: SOLA AL MIO MATRIMONIO, TRAILER E TRAMA DEL FILM CON ALINA SERBAN

Marie Curie, donna di spiccata intelligenza, è stata anche la prima donna cui è stato riferito l’appellativo di “genio”, da sempre riservato agli uomini. Le scoperte della donna hanno avuto un forte impatto sulla scienza del ‘900.

La recensione del film

La pellicola ci permette di conoscere più da vicino questa grande scienziata, capace di coniugare il lavoro con una vita privata anche piuttosto tumultuosa, in grado di rompere gli stereotipi di un tempo.

Il trailer del film