Home News Maurizio Crozza esagera: “In Italia conviene violare la legge”

Maurizio Crozza esagera: “In Italia conviene violare la legge”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:37
CONDIVIDI

Maurizio Crozza in vista dell’inizio della nuova stagione di Fratelli di Crozza crea una nuova maschera ma esagera: “In Italia conviene violare la legge.” 

Maurizio Crozza esagera

Maurizio Crozza è il genio indiscusso della satira in Italia, le sue maschere sono incredibili e ogni volta riesce a spingersi sempre più lontano. Per questo c’è grande attesa per nuova stagione di Fratelli di Crozza al via questa sera su Canale Nove in prima serata.

Attualità politica e sociale non avranno scampo con Crozza, che inaugura la nuova stagione con tre nuovi personaggi che hanno fatto impazzire il web nelle scorse settimane: Tiziano Ferro, il magistrato Piercamillo Davigo, il fotografo Oliviero Toscani e il capo politico del M5S Vito Crimi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> MAURIZIO CROZZA POLEMICA SUI FERRAGNE: L’IMITAZIONE DI LEONE FA DISCUTERE

Maurizio Crozza esagera: “In Italia conviene violare la legge”

Maurizio Crozza
Maurizio Crozza

Proprio vestendo i panni del magistrato Piercamillo Davigo che Maurizio Crozza esagera con le sue esternazioni: “In Italia in galera non ci va nessuno, per questo conviene violare la legge“. 

Non contento “il magistrato” porta anche un esempio ad avvalorare la sua tesi: “Ti faccio un esempio: se qualcuno ti tampona con la macchina, ti conviene finirlo col cric.”

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE-> MAURIZIO CROZZA, I 5 MILIONI DALLA RAI CHE SCATENARONO LA POLEMICA

Fratelli di Crozza senza pubblico

Torna su canale Nove il one man show di Maurizio CrozzaFratelli di Crozza. Per via dell’ordinanza sul Coronavirus il programma andrà in onda senza pubblico, per vedere lo show ma l’appuntamento resta su canale Nove alle ore 21,15.

Lo show di Crozza va infatti in onda in Lombardia, una delle regioni più colpite dall’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus. L’ordinanza emessa dal Ministero della Salute e dalla Regione Lombardia ha colpito molti altri programmi, tra cui Live Non è la D’Urso.

Se non si ha una televisione a disposizione basterà collegarsi sul sito di livestreaming Dplay dove la puntata potrà essere vista anche dopo la messa in onda.