Home News Vittorio Feltri: “Invidio i napoletani per il colera”

Vittorio Feltri: “Invidio i napoletani per il colera”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:17
CONDIVIDI

Vittorio Feltri ha provocato la reazione del web, dopo il post pubblicato qualche ora fa, su twitter. Cosa è successo?

Vittorio Feltri
Vittorio Feltri

Il giornalista, direttore di Libero ha nuovamente attirato l’attenzione su di lui dopo il suo ultimo post social che ha pubblicato da poche ore.

L’argomento reso noto su twitter tratta il Coronavirus che in queste ultime ore sta facendo preoccupare quasi tutta l’Italia. Cerchiamo di capire che cosa è successo.

Leggi anche: WANDA NARA E LA CONFESSIONE PICCANTE

Vittorio Feltri, il post che fa discutere

Vittorio Feltri

Vittorio Feltri, giornaliste e direttore di Libero ha pubblicato un post su twitter che ha fatto molto discutere e che ha scatenato anche la rabbia di molti follower.

“Da Lombardo devo ammettere che invidio i napoletani che hanno avuto solo il colera, roba piccola in confronto al Corona.” queste sono le parole scritte dal giornalista sui sociale che ha scatenato anche la rabbia di molti lettori che hanno commentato in modo molto diretto.

“Da campano devo ammettere che non invidio i lombardi che devono sorbirsi uno come te, cosa ben peggiore rispetto al colera e al coronavirus messi insieme” questo è stato uno dei tanti commenti che si trovano sotto il post del direttore di Libero.

Insomma, parole molto dure che avrebbero infastidito molte delle persone che hanno letto il tweet.

Leggi anche: ALESSANDRO BORGHESE E IL RACCONTO DEL SUO PASSATO

Il giornalista contro il premier Conte

“Abbiamo adottato in pieno accordo con il ministro Speranza e gli altri ministri una linea di massima precauzione e prudenza e questo ci consente di scacciare via qualsiasi allarmismo sociale, qualsiasi panico. Bisogna fidarsi di quelle che sono le indicazioni del ministero della Salute” queste sono state le parole del premier Conte.

Dopo queste dichiarazione, il direttore di Libero ha risposto con il suo solito sarcasmo, ammettendo: “Conte farà la guerra al Coronavirus e ovviamente la perderà”.

Insomma, il giornalista non perde mai occasione per rispondere e lasciare commenti su tutto quello che succede nella quotidianità del nostro Paese, ed una cosa è certa, qualsiasi cosa lui possa dire, non perde mai occasione per attirare l’attenzione.