Home News Pop Smoke: è stato ucciso il rapper statunitense. Killer in fuga

Pop Smoke: è stato ucciso il rapper statunitense. Killer in fuga

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:57
CONDIVIDI

Pop Smoke, il rapper statunitense considerato l’astro nascente dell’hip-hop americano, è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco. Ecco cosa è successo. 

Pop Smoke ucciso
Pop Smoke (Getty Images)

Pop Smoke, il rapper statunitense considerato l’astro nascente della musica hip hop americana, è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco da due killer incappucciati.

La brutta vicenda si è svolta a Los Angeles e probabilmente si è trattato di una rapina in casa, che sarebbe degenerata in tragedia.

POTREBBE INTERESSARTI: JEREMIAS RODRIGUEZ È SCOMPARSO: CHE FINE HA FATTO IL FRATELLO DI BELEN?

La notizia è stata riportata dal portale TMZ anche se la dinamica dell’accaduto non è ancora chiara. Il rapper originario di Brooklyn si trovava in un’abitazione non di sua proprietà, ma, a quanto pare, di proprietà di Eddie Arroyave, compagno di Teddi Mellencamp, ad Hollywood.

In base a quanto trapelato dalle prime indiscrezioni, pare che nell’appartamento siano entrati due uomini armati, che avrebbero fatto fuoco praticamente subito, colpendo il giovane cantante a morte. Infatti, Smoke, nonostante la corsa al Cedars-Sinai Medical Center è deceduto.

Pop Smoke: la polizia indaga sulla sparatoria. Killer non ancora identificati

Pop Smoke ucciso
Pop Smoke (Getty Images)

La sparatoria pare sia avvenuta intorno alle 4.30 del mattino. La polizia deve ora accertare se la rapina sia degenerata in sparatoria a causa di un’eventuale reazione del rapper, anche se non si esclude la possibilità che si sia trattato di un atto premeditato, ma in questo caso occorrerebbe approfondire i suoi rapporti personali per cercare di capire se potesse esserci qualcuno tra le sue conoscenze, che potesse avere un qualche movente per compiere un simile gesto. A quanto pare i due killer prima di darsi alla fuga avrebbero comunque lasciato molte tracce sul luogo del delitto, su queste tracce si stanno concentrando le indagini.

POTREBBE INTERESSARTI: IVAN COTTINI CHI È? LA MALATTIA NON LO HA FERMATO

La polizia sta valutando le varie opzioni, anche se al momento i due killer non sono stati ancora identificati, anzi, in un primo momento era stato tratto in arresto un uomo, poi rilasciato perché non invischiato nella vicenda. Tanti sono i messaggi di cordoglio giunto dal mondo della musica per ricordare il giovane rapper.