Home Televisione Gerry Scotti, sfuriata a un concorrente a ‘Chi vuole essere milionario’

Gerry Scotti, sfuriata a un concorrente a ‘Chi vuole essere milionario’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:06
CONDIVIDI

Gerry Scotti si è infuriato con un concorrente durante la puntata di ‘Chi vuol essere milionario’. Ecco che cosa è successo.

Gerry Scotti
Scotti Chi vuol essere milionario

Un episodio che ha fatto discutere e non poco quello accaduto nell’ultima puntata di ‘Chi vuol essere milionario’, trasmissione in onda su Canale 5. Il protagonista, oltre al conduttore del quiz show targato Mediaset Gerry Scotti, è stato Marco Mancini, un concorrente 18enne originario di Campello sul Clitunno, piccolo paese in provincia di Perugia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Gerry Scotti, ecco una brutta figura che non dimenticherà mai

Gerry Scotti, sfuriata a un concorrente a ‘Chi vuole essere milionario’

Gerry Scotti
Gerry Scotti

La prima domanda per Marco riguarda la canzone ‘Immigrato’, colonna sonora, che tanto ha fatto discutere, di ‘Tolo Tolo’, l’ultimo film di Checco Zalone. Gerry ha chiesto al ragazzo quali parole siano le parole presenti all’interno del brano. Il concorrente però, pur avendo visto il film, non è riuscito a ricordarlo. Ed è per questo che il 18enne ha deciso di chiedere un aiuto. E immediato e puntuale è arrivato il rimprovero del buon Gerry: “È una domanda facile, anche perché hai visto il film. Così hai sprecato un aiuto alla prima domanda“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Gerry Scotti a ‘Striscia La Notizia’: ecco chi sarà la sua compagna d’avventura

Il comportamento del conduttore ha fatto discutere e ha scatenato reazioni sul mondo dei social network. Su Twitter i follower si sono divisi. C’è chi pensa che il noto presentatore sia stato un po’ severo, in quanto il ragazzo era in preda all’emozione. Ma c’è stato anche chi invece ha condiviso il rimprovero e la critica: “Così dura poco“, è stato il tenore dei tweet. Ma com’è andata poi la scalata verso il milione del concorrente? Marco è riuscito a portarsi a casa 10mila euro, una cifra comunque non indifferente.