Home Televisione Foggia, assegnate case nuove a 9 famiglie nei container

Foggia, assegnate case nuove a 9 famiglie nei container

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:39
CONDIVIDI

Si torna a parlare a Storie Italiane delle famiglie nei container di Foggia, una buona notizia: oggi 9 famiglie si trasferiranno nelle case nuove.

storie italiane famiglie Foggia
A Storie italiane si parla delle famiglie di Foggia

Storie italiane torna ad occuparsi delle famiglie di San Severo, in provincia di Foggia, che da 15 anni vivono in un’area provvisoria, dentro dei container. Una buona notizia per alcune di loro; sono state assegnate a 9 famiglie delle case nuove.

Parlano le mamme di Foggia: “Finalmente abbiamo un tetto dignitoso” commenta la portavoce Giulia. Nelle scorse puntate di Storie italiane era stato messo in risalto il caso della signora Eleonora, costretta a vivere in un container con il marito allettato, in condizioni medico-sanitarie precarie. Queste case provvisorie, infatti, sono invase dalle blatte che circolano giorno e notte.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Storie Italiane, ancora Bugo e Morgan: “Questa è l’Italia delle sciocchezze”

Discussione in studio: “Nessun fondo per l’edilizia popolare”

Storie italiane famiglie Foggia
A Storie italiane si parla delle famiglie di Foggia nei container

La signora Eleonora e le altre famiglie di Foggia hanno dichiarato la loro felicità per aver ricevuto, dopo ben 15 anni, la casa che gli spetta. Il pensiero però corre alle restanti 28 famiglie che vivono ancora nei container, a Campo degli Ulivi, in condizioni difficili e scarsamente igieniche a causa della presenza di topi e blatte nell’area.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Eleonora Miele zittisce tutti a Storie italiane, cosa è successo?

Nello studio di Storie Italiane interviene don Bruno: “Il diritto al lavoro e ad una casa sono i diritti essenziali che vanno garantiti ai cittadini e dobbiamo stare con il fiato sul collo ai politici per ottenerli”. Salgono poi i toni in studio; i giornalisti in studio commentano la cattiva gestione dei fondi dalle amministrazioni che non vengono destinati all’edilizia popolare.