Home News Georgina Rodriguez dedica per Amadeus: “Sanremo show impressionante”

Georgina Rodriguez dedica per Amadeus: “Sanremo show impressionante”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:23
CONDIVIDI

Georgina Rodriguez ripensa a Sanremo e dedica un ringraziamento speciale ad Amadeus per la sua prima esperienza da co-conduttrice del festival.

Georgina Rodriguez Amadeus
Georgina Rodriguez e Amadeus

Georgina Rodriguez, reduce da Sanremo 2020, dove ha affiancato Amadeus nella conduzione, non ha dimenticato l’emozione provata nel calcare per la prima volta il palco dell’Ariston. La modella e influencer argentina è stata scelta dal conduttore come una delle 11 donne che lo hanno affiancato durante la kermesse.

La Rodriguez, compagna di Cristiano Ronaldo, è stata protagonista sul palco di una simpatica gag dedicata proprio alla fede interista di Amadeus, mentre il giocatore era in prima fila a Sanremo, per sostenerla e applaudirla.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Retroscena di Sanremo: cosa faceva Amadeus prima di entrare? 

Georgina Rodriguez ringrazia Amadeus su Instagram

Georgina Rodriguez Amadeus
Georgina Rodriguez e Amadeus

In un post su Instagram la Rodriguez ha voluto ringraziare il conduttore per averle dato la possibilità di condurre insieme a lui il festival: “Sanremo è stato memorabile! Grazie per avermi fatta a sentire a mio agio in questa mia prima volta al Festival!” recita il post, accompagnato dai suoi scatti con Amadeus sul palco dell’Ariston.

Durante la puntata di Sanremo al quale ha partecipato, Georgina si è esibita anche in un sensuale tango sulle note della colonna sonora del film Moulin Rouge.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Il cachet da capogiro di Georgina Rodriguez per Sanremo

L’esperienza del festival è stata per Georgina Rodriguez indimenticabile: la ventiseienne argentina ha dimostrato di avere una buona padronanza del palco, accanto ad Amadeus, nonostante le difficoltà con la lingua italiana. Georgina ha dichiarato inoltre, che il suo cachet per la serata di Sanremo (che sembra si aggiri intorno ai 140 mila euro), verrà devoluto in beneficenza all’ospedale pediatrico Regina Margherita di Torino.