Home News Vittorio Sgarbi difende Morgan, pesanti accuse contro Bugo

Vittorio Sgarbi difende Morgan, pesanti accuse contro Bugo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:48
CONDIVIDI

Vittorio Sgarbi difende Morgan a Live Non è la D’Urso, dopo la squalifica al Festival di Sanremo insieme a Bugo, su quest’ultimo l’opinionista ha parole molto pesanti.

Vittorio Sgarbi difende Morgan, pesanti accuse contro Bugo

La squalifica di Bugo e Morgan passerà sicuramente alla storia del Festival di Sanremo 2020, i due hanno mancato di esibirsi nel corso della quarta serata della kermesse per via di una lite iniziata ben prima di salire sul palco dell’Ariston.

Vittorio Sgarbi difende Morgan

Vittorio Sgarbi difende Morgan, pesanti accuse contro Bugo

Vittorio Sgarbi difende Morgan e si lascia andare a commenti poco edificanti nei confronti di Bugo, del quale dice: “Sembra un cocainomane, non lo conosco, fatemelo sentire cantare” ha detto in diretta a Live Non è la D’Urso.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE ->BUGO E MORGAN LITE A SANREMO, IL VIDEO DIETRO LE QUINTE

Barbara D’Urso si è immediatamente dissociata dalle parole di Sgarbi che ha poi aggiunto: “Anche io sembra un cocainomane e non lo sono, anzi se incontro la cocaina si eccita lei”.

Sgarbi difende poi l’ex leader dei Bluvertigo: “Lui è l’artista, il maschio alfa. L’allievo deve portare rispetto”. Vittorio Sgarbi da amante dell’arte sottolinea poi come quei momenti tra loro sul palco di Sanremo siano “vitali e di grande entusiasmo”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANHE ->BUGO ATTACCA MORGAN A DOMENICA IN: LE ACCUSE IN DIRETTA

A rendere il tutto completo lo sconcerto di Amadeus e Fiorello a testimoniare come il tutto non fosse affatto preparato.

Morgan ha poi aggiunto: “D’altra parte, se vai con un maschio alfa non puoi pretendere di fare il maschio alfa pure tu; – aggiungendo – ci vuole rispetto dei grandi personaggi, aldilà dei torti e delle ragioni”.

Il siparietto a Live Non è la D’Urso

Sgarbi e Morgan hanno dato vita a un siparietto molto divertente a Live Non è la D’Urso, con il critico d’arte che ha cercato di trascinare in studio il musicista tra lo stupore di Barbara D’Urso e del pubblico in studio.

Al termine dell’intervista Morgan lascia tutti di stucco mettendo all’asta la sua giacca, un modo per  ripagare  i debiti che lo hanno portato allo sfratto lo scorso autunno.

Il musicista tempo fa si è appellato al ministro Franceschini per poter trasformare la sua casa in un museo ottenendo in risposta un rifiuto.

A lui risponde in diretta Sgarbi:“Questo è un ministro abusivo, dovrei essere io il ministro, mica lui.”