Home News WhatsApp, arriva la truffa che ruba gli account: ecco di cosa si...

WhatsApp, arriva la truffa che ruba gli account: ecco di cosa si tratta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:04
CONDIVIDI

In arrivo un’altra truffa che riguarda direttamente l’app di messaggistica istantanea WhatsApp. Ecco di che cosa si tratta.

WhatsApp
WhatsApp

WhatsApp è senza alcun dubbio l’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata in tutto il mondo. Ed è per questo che le truffe possono essere sempre e comunque dietro l’angolo. E sotto quest’aspetto in Italia nel prossimo periodo occorrerà fare molta attenzione, soprattutto se si è in possesso di Huawei, iPhone o Samsung.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> WhatsApp, l’applicazione non funzionerà più su alcuni smartphone: ecco quali

WhatsApp, arriva la truffa che ruba gli account: ecco di cosa si tratta

Whatsapp
Logo di Whatsapp (Fonte: Pixabay)

La truffa potrebbe portare al furto del proprio account nel caso in cui si disponga di dispositivi dei suddetti brand. Ma come funziona? Fin troppo semplice. Il tutto prende il via con un messaggio WhatsApp, proveniente da un numero sconosciuto. L’interlocutore potrebbe persino fingere di essere un amico, utilizzando un testo ingannevole come, per esempio, il seguente: “Hey! Mi puoi aiutare brevemente? Riceverai subito un SMS. Puoi inviarmi il codice nel messaggio?”. A questo punto dovrebbe quindi arrivare un SMS direttamente dall’applicazione con un codice di sei cifre. Quest’ultimo però servirà proprio ad autenticare il vostro account su un altro device.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> WhatsApp, ecco la chat dei campioni del mondo del 1982

Nel momento in cui sarà fornito tale codice a chi ha contattato il potenziale truffato, la persona in questione avrà in automatico i permessi necessari per accedere all’account. Rientrando comunque nell’applicazione ci sarà la possibilità di recuperare il proprio account, richiedendo di ricezione di altro codice e inserendolo nell’apposito spazio. La procedura è sempre la stessa indipendentemente dal sistema operativo utilizzato e che quindi si può considerare valido per Huawei, iPhone e Samsung Galaxy. Insomma, occorrerà davvero fare attenzione e controllare i messaggi ricevuti da numeri sconosciuti.