Home News Johnny Dorelli non c’è a Sanremo, il cantante sta male?

Johnny Dorelli non c’è a Sanremo, il cantante sta male?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:06

Johnny Dorelli è stato il grande assente della quarta serata della 70esima edizione del Festival di Sanremo. Ma qual è il motivo?

Johnny Dorelli
johnny dorelli

Johnny Dorelli sarebbe dovuto essere uno degli ospiti della 70esima edizione del Festival di Sanremo. L’82enne era così pronto a tornare a calcare il palco dell’Ariston dopo un po’ di tempo. A bloccarlo e a impedire la sua presenza sono stati però dei gravi problemi di salute. Ma cos’ha il noto cantante e attore?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Sanremo 2020, Ghali super ospite: ma per lui c’è un imprevisto?

Il tutto era organizzato e previsto per la serata di ieri, ma è poi saltato. Resta però ancora uno spiraglio di speranza. Infatti Amadeus ha promesso a Dorelli di regalargli uno spazio in caso di ripresa e di miglioramento delle sue condizioni, come ha spiegato lo stesso direttore artistico e conduttore nella conferenza stampa tenutasi prima della quarta serata del Festival: “Johnny Dorelli doveva essere a Sanremo nella serata di martedì. Mi ha chiamato personalmente lunedì, dicendomi che non si sentiva bene e non se la sentiva di essere al Teatro Ariston. Gli ho fatto gli auguri di una buona guarigione. Le porte fino a sabato per lui sono aperte e gli ho detto che avrebbe potuto chiamarmi in qualsiasi momento. Ad ora non mi ha ancora chiamato. Oggi pomeriggio cercherò di contattarlo“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Mollica al suo ultimo Sanremo: ecco cos’ha il noto giornalista

Non quali siano i reali problemi di Johnny Dorelli, ma è noto che l’82enne già da tempo è lontano dalla luce dei riflettori e non appare in televisione. Nel 2018, dopo 15 anni di assenza dal piccolo schermo, aveva rilasciato una toccante intervista a ‘Che tempo che fa’, programma Rai condotto da Fabio Fazio. E le sue parole avevano lasciato intuire: “Dove sono finito? Dove vuoi che vada, ero a casa. Leggo tutti i giorni, per tre o quattro ore. Vuoi che ti dica proprio tutto?“.