Home Televisione Ricchi e Poveri, dopo il tradimento di nuovo insieme a Sanremo

Ricchi e Poveri, dopo il tradimento di nuovo insieme a Sanremo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:48

Il quartetto dei Ricchi e Poveri si riunisce dopo 40 anni: il gruppo si era spaccato proprio durante Sanremo a causa di un tradimento.

Ricchi e Poveri Sanremo
I Ricchi e Poveri tornano a Sanremo

Sembra essere uno degli eventi più attesi di questa settantesima edizione di Sanremo: i Ricchi e Poveri tornano insieme e canteranno come ospiti sul palco del festival. Il quartetto composto da Angela BrambatiMarina OcchienaFranco Gatti e Angelo Sotgiu non si esibiva insieme da ben 40 anni.

Il “colpaccio”, come lo ha definito Amadeus, è stato messo a segno dal manager Danilo Mancuso, che per un anno ha lavorato in segreto per rimettere insieme la band. La rottura del gruppo avvenne proprio durante il festival nel lontano 1981, a seguito di un tradimento che coinvolse due membri dei Ricchi e Poveri.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> A Sanremo 2020 Paolo Palumbo, il rapper con la SLA 

La reunion dopo il tradimento

Ricchi e Poveri Sanremo
Ricchi e Poveri

L’addio indimenticabile dei Ricchi e Poveri avvenne proprio al festival di Sanremo, 40 anni fa, quando presentarono l’indimenticabile canzone “Sarà perché ti amo”. Fu uno scandalo a dividerli: Marina Occhiena, la bionda del gruppo, avrebbe avuto una storia con Marcellino Brocherel, l’allora compagno di Angela Brambati, l’altra voce femminile della band. La Occhiena sarebbe stata allora convinta dal manager ad abbandonare il gruppo accettando 20 milioni di lire, e così rimasero in tre.

Stasera assisteremo al grande ritorno di Marina e i Ricchi e Poveri torneranno a cantare tutti e quattro insieme, dopo aver partecipato a ben dodici edizioni di Sanremo. Super ospiti della seconda serata, si esibiranno con il brano inciso nel 1968 “L’ultimo amore” (cover di Everlasting love, portata al successo dai Love Affair).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Gigi D’Alessio emozionato per il ritorno a Sanremo

Inoltre il 27 marzo uscirà il doppio album dove saranno raccolti tutti i loro successi. “Qui facciamo parte dell’arredamento” afferma Franco “eravamo un gruppo di ragazzotti, poi la vita ci ha separato. Ma ora siamo qui, siamo partiti in quattro, e stiamo tornando in quattro è inutile che Fiorello si voglia inserire. L’amicizia è uno dei pochi valori che ci rimane in questa Italia un po’ sgangherata”. “C’è la gioia di ritrovarci insieme” conclude Angela.