Home News Paola Barale contro Alfonso Signorini: l’attacco su Instagram

Paola Barale contro Alfonso Signorini: l’attacco su Instagram

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:58
CONDIVIDI

Duro attacco di Paola Barale ad Alfonso Signorini, conduttore del ‘Grande Fratello Vip’. Ecco cosa ha scritto la showgirl su Instagram.

Paola Barale
Paola Barale

‘Il Grande Fratello Vip’ sta producendo tantissime polemiche e discussioni. Il tutto è stato causato dalle parole di Salvo Veneziano su Elisa de Panicis. Dichiarazioni che hanno portato alla sua squalifica e una pena per Sergio, Pasquale e Patrick, rei di aver riso e di non aver ripreso il loro coinquilino. I tre infatti sono andati in un centro antiviolenza ad ascoltare le testimonianze di alcune vittime.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> ‘GF Vip’, ecco le gravi parole di Salvo Veneziano

Paola Barale contro Alfonso Signorini: l’attacco su Instagram

paola barale
paola barale

Una vicenda che ha causato tantissime reazioni. Tra queste una di quelle che ha colpito di più è senza alcun dubbio quella di Paola Barale. Queste le parole della showgirl sul suo profilo Instagram: “Signorini l’altra sera, durante la puntata del ‘GF Vip’, denuncia con grande impeto e sicuramente a ragione, un cattivo esempio di “brutta televisione”. Lo ha ripetuto più volte il direttore di ‘Chi’, riferendosi alle esternazioni di bassissimo livello di uno dei concorrenti del programma, urlando giustamente alla necessità di porre fine alla mancanza di rispetto nei confronti della donna“.

Inizialmente quindi la 53enne sembra appoggiare il conduttore, per poi però cambiare registro: “Non è forse anche una forma di mancanza di rispetto, un brutto esempio di comunicazione e, non ultimo, di mercificazione del corpo femminile sbattere in prima pagina, su giornali e riviste scandalistiche, foto rubate, senza il consenso, di donne nude o nella loro intimità, spiate e paparazzate, pur di vendere qualche copia in più?. Il riferimento sembra essere a qualche anno fa, quando alcun sue foto, in compagnia dell’allora compagno Raz Degan, erano state pubblicate proprio su ‘Chi’. E la Barale rincara ulteriormente la dose: “Una cattiva comunicazione, qualunque essa sia, televisiva o carta stampata, produce cattive conseguenze. E, per ripetere le parole che più volte ha usato il direttore di ‘Chi’ durante la puntata, questo non è un processo a nessuno, ma un invito a riflettere e alla coerenza…“. Insomma, un attacco in piena regola.

View this post on Instagram

Parole più che condivisibili, ma mi sfugge qualcosa… Signorini , l’altra sera, durante la puntata del Gf Vip denuncia con grande impeto e sicuramente a ragione, un cattivo esempio di “brutta televisione”. Lo ha ripetuto piu’ volte il direttore di “Chi” riferendosi alle esternazioni di bassissimo livello di uno dei concorrenti del programma, urlando giustamente alla necessità di porre fine alla mancanza di rispetto nei confronti della donna. Tutto questo mi suscita una domanda… Non e’, forse, anche una forma di mancanza di rispetto, un brutto esempio di comunicazione e, non ultimo, di mercificazione del corpo femminile sbattere in prima pagina, su giornali e riviste scandalistiche, foto rubate, senza il consenso, di donne nude o nella loro intimità, spiate e paparazzate, pur di vendere qualche copia in più? Una cattiva comunicazione qualunque essa sia,televisiva o carta stampata , produce cattive conseguenze E per ripetere le parole che più volte ha usato il direttore di chi durante la puntata, questo non è un processo a nessuno, ma un invito a riflettere e alla coerenza.. #buonweekend

A post shared by Piribri (@paolabaraleofficial) on

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Paola Barale, ecco le sua rivelazioni a ‘La Confessione’