Home News Nadia Toffa dov’è seppellita? La paura della madre

Nadia Toffa dov’è seppellita? La paura della madre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:21

La madre di Nadia Toffa ha raccontato il motivo per il quale non rivela dove è seppellita sua figlia, dove è collocata la tomba dell’ex Iene: la sua paura.

Nadia Toffa

Nadia Toffa è scomparsa il 13 agosto 2019 ma il suo ricordo rimane per sempre nel cuore di tutti i suoi fan e di tutte le persone che le hanno voluto bene. Inevitabilmente, una di queste è ancora oggi sua madre, Margherita Rebuffoni, che ha svelato un retroscena piuttosto inaspettato, in negativo, riguardo alla tomba di sua figlia, che tutti noi abbiamo conosciuto come giornalista, inviata e conduttrice de Le Iene su Italia Uno: nessuno, infatti, conosce il luogo dove è seppellita, il cimitero in cui è collocata la sua tomba.

Leggi anche: Alessandro Borghese: “Ho scoperto di avere un figlio”

Nadia Toffa, tomba dov’è? La madre: “Deve essere lasciata in pace”

Nadia Toffa ricordo

La madre ha dichiarato che ha nascosto il corpo della figlia in un luogo segreto. La decisione, che non è stata affatto semplice da prendere, è stata presa nei giorni vicino ad Halloween, tra l’ottobre e novembre scorso, quando ha scoperto, tramite alcune persone a lei vicine, che alcuni uomini stavano cercando la sua tomba presso alcuni cimiteri nelle zone limitrofe di Brescia.

Leggi anche: Cecilia Rodriguez e i problemi alimentari: il suo passato difficile

Margherita Rebuffoni, la mamma di Nadia Toffa, ne ha parlato in esclusiva a La Repubblica dicendo che non sarà facile trascorrere il primo Natale in famiglia senza di lei, la sua adorata figlia più piccola.

Allo stesso tempo, però, è consapevole del fatto che il suo spirito è sempre con lei, con tutti loro. Qualcosa, però, è cambiato: quest’anno si romperà nella loro famiglia la tradizione che vedeva il pranzo del 25 dicembre svolgersi nella loro taverna. Al contrario, si farà in un ristorante.

Il motivo va ricercato nel fatto che quest’anno la donna, che era solita preparare tutte le cibarie per i parenti, è molto stanca e non riuscirebbe a fare tutto come al solito.

Insomma, il suo spirito rimarrà per sempre nei loro cuori: sarà un Natale di una silenziosa sofferenza.